Consiglio Per Banco Sega

Da Geppe, 21 Mag 2020.

Risposte 7, Visite 372

 

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo

 

Da GeppeSesso: Uomo Inviato: Gio 21 Mag, 2020 23:29 #1
 
avatar

Registrato: Mag 2020

Messaggi: 8

Età: 40

Regione: Toscana

Provincia: Lucca (LU)

Ciao,
premetto che sono veramente alle prime armi...   ho una stanzetta che sto sistemando come laboratorio e sto cercando di capire cosa è utile avere e cosa posso rimandare (chissà a quando...)
Per adesso ho un trapano da banco, un traforo e qualche utensile da modellismo (dremel, una troncatrice proxxon che qualcuno di voi immagino tenga buona per tagliare gli stuzzicadenti   ) un paio di morse, morsetti e strettoi di alcune misure e un po' di attrezzi manuali: scalpelli, qualche sgorbia, martelli cacciaviti, un pialletto...
Mi sarei fatto l'idea di acquistare un banco sega anche perché mi sarebbe molto utile per realizzare un banco da lavoro degno di questo nome, per fare qualche mobiletto alla moglie (che altrimenti prima o poi perderà la pazienza   ) e perché (e qui probabilmente sbaglio) penso che una troncatrice in qualche modo possa essere "sostituita" con un banco sega, mentre il contrario mi pare più difficile.
Cercando notizie di qua e di là mi sarei quasi deciso per un Compa ts 315. Ha un bel motore a induzione e il disco da 315. Due caratteristiche che mi piacciono molto. E poi ha un prezzo abbordabile. Certo, so che è un banco da cantiere, non si può dire che sia precisissimo   quindi chiedo il vostro consiglio. Pensate che per iniziare possa andare e che in futuro si possa metterci le mani per migliorarlo o meglio orientarsi su altro?
Ogni consiglio sarà più che ben accetto, dovendo iniziare non ho le idee chiare e sono ben disposto a cambiare i miei piani per cercare di iniziare al meglio.
Ringrazio fin d'ora tutti quelli che troveranno 5 minuti per darmi un consiglio.
 
Da incisoreSesso: Uomo Inviato: Ven 22 Mag, 2020 01:08 #2
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar
HomePage

Registrato: Luglio 2015

Messaggi: 1759

Età: 60

Residenza: italia.png Selvazzano Dentro

Regione: Veneto

Provincia: Padova (PD)

Ciao Geppe, intanto ho spostato l'argomento nella sezione macchine, che è quella appropriata, detto questo il banco che hai preso di mira non serve assolutamente a quanto ti prefiggi,è il classico banco da carpenteria di cantiere, buono appunto solo per preparare le tavole per i getti e similaria.
Se vuoi fare della falegnameria anche a livello hobbystico ma seria il consiglio spassionato è quello di orientarti verso un altro tipo di macchina, certamente troverai una miriade di offerte e proposte, ma sappi che per avere qualcosa di minimamente serio devi spendere almeno 4-500€.
Lascia perdere i banchetti con il piano in lamiera, sono giocattoli; tra i banchi che puoi trovare in quella fascia di prezzo ti posso consigliare il Ryobi RTS 1800 e il Makita Mlt100, due prodotti molto validi e di qualità, discreto anche il piccolo Holzmann, anche se di classe inferiore potrebbe essere un buon inizio, poi c'è il Bosch PTS 10 e il GTS635.
Questi banchi spaziano tra i 350 e i 650€ più o meno, con un poco di pazienza cercando bene puoi trovare la migliore offerta.
Tutti questi banchi ti permettono di realizzare e utilizzare una cutting sled cioè una slitta da montare sul banco per usarlo a mo' di troncatrice, hanno tutti una discreta potenza e una buona capacità di taglio in altezza (eccezionale per il Makita, che arriva fino a 90 mm), hanno tutti il piano in alluminio pressofuso ad alto spessore, tranne il Ryobi che ce l'ha in ghisa, montano tutti una lama da 250 mm.
Naturalmente dovrai dotarti poi di almeno una lama di qualità almeno a 40 denti se vuoi una lama universale, oppure di due lame: una a 24 denti per i tagli lungo vena e una a 60 denti per quelli traverso vena nel caso volessi lavorare il massello.

____________
Dai diamanti non nasce niente.
www.fosluce.it

 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Ven 22 Mag, 2020 08:09 #3
Nostromo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 16791

Età: 65

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

Direi che Marco ti ha offerto una buona panoramica.
Io mi permetto di "consigliarti" un qualcosina in più perchè mi sembra veramente un'ottima macchina.
Poi naturalmente vedi tu mettendo in gioco il tuo istinto, la tua sensibilità e, naturalmente, il tuo portafogli

https://www.bricosergio.it/squadrat...are-sb-250.html

____________
Giuseppe.

Yorkshire's proverb:

Do not look in mouth to given horse

 
Da GeppeSesso: Uomo Inviato: Ven 22 Mag, 2020 10:22 #4
 
avatar

Registrato: Mag 2020

Messaggi: 8

Età: 40

Regione: Toscana

Provincia: Lucca (LU)

incisore ha scritto: 
Ciao Geppe, intanto ho spostato l'argomento nella sezione macchine, che è quella appropriata, detto questo il banco che hai preso di mira non serve assolutamente a quanto ti prefiggi,è il classico banco da carpenteria di cantiere, buono appunto solo per preparare le tavole per i getti e similaria.
Se vuoi fare della falegnameria anche a livello hobbystico ma seria il consiglio spassionato è quello di orientarti verso un altro tipo di macchina, certamente troverai una miriade di offerte e proposte, ma sappi che per avere qualcosa di minimamente serio devi spendere almeno 4-500€.
Lascia perdere i banchetti con il piano in lamiera, sono giocattoli; tra i banchi che puoi trovare in quella fascia di prezzo ti posso consigliare il Ryobi RTS 1800 e il Makita Mlt100, due prodotti molto validi e di qualità, discreto anche il piccolo Holzmann, anche se di classe inferiore potrebbe essere un buon inizio, poi c'è il Bosch PTS 10 e il GTS635.
Questi banchi spaziano tra i 350 e i 650€ più o meno, con un poco di pazienza cercando bene puoi trovare la migliore offerta.
Tutti questi banchi ti permettono di realizzare e utilizzare una cutting sled cioè una slitta da montare sul banco per usarlo a mo' di troncatrice, hanno tutti una discreta potenza e una buona capacità di taglio in altezza (eccezionale per il Makita, che arriva fino a 90 mm), hanno tutti il piano in alluminio pressofuso ad alto spessore, tranne il Ryobi che ce l'ha in ghisa, montano tutti una lama da 250 mm.
Naturalmente dovrai dotarti poi di almeno una lama di qualità almeno a 40 denti se vuoi una lama universale, oppure di due lame: una a 24 denti per i tagli lungo vena e una a 60 denti per quelli traverso vena nel caso volessi lavorare il massello.


immaginavo...
Comunque mi consolo, i banchetti che mi consigli erano gli stessi che avevo valutato come alternative.
Alla fine credo che prenderò il Ryobi anche se mi dispiace per il motore che avrei preferito ad induzione.
Grazie per il consiglio!
 
Da GeppeSesso: Uomo Inviato: Ven 22 Mag, 2020 10:23 #5
 
avatar

Registrato: Mag 2020

Messaggi: 8

Età: 40

Regione: Toscana

Provincia: Lucca (LU)

lapin ha scritto: 
Direi che Marco ti ha offerto una buona panoramica.
Io mi permetto di "consigliarti" un qualcosina in più perchè mi sembra veramente un'ottima macchina.
Poi naturalmente vedi tu mettendo in gioco il tuo istinto, la tua sensibilità e, naturalmente, il tuo portafogli

https://www.bricosergio.it/squadrat...are-sb-250.html


too much expensive!  
Grazie comunque

Ultima modifica di Geppe il Ven 22 Mag, 2020 10:25, modificato 1 volta in totale

 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Ven 22 Mag, 2020 17:08 #6
Nostromo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 16791

Età: 65

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

Geppe ha scritto: 
lapin ha scritto: 
Direi che Marco ti ha offerto una buona panoramica.
Io mi permetto di "consigliarti" un qualcosina in più perchè mi sembra veramente un'ottima macchina.
Poi naturalmente vedi tu mettendo in gioco il tuo istinto, la tua sensibilità e, naturalmente, il tuo portafogli

https://www.bricosergio.it/squadrat...are-sb-250.html


too much expensive!  
Grazie comunque


No mi dispiace contraddirti, per il banco che è non è affatto caro.
Tra Ryobi ed un banco di questo tipo c'è una differenza enorme, abissale.
Quindi non devi dire che è troppo caro generalizzando. Ti concedo di dire che per le tue tasche rappresenterebbe una spesa eccessiva, ci sta eccome  

____________
Giuseppe.

Yorkshire's proverb:

Do not look in mouth to given horse

 
Da GeppeSesso: Uomo Inviato: Ven 22 Mag, 2020 17:34 #7
 
avatar

Registrato: Mag 2020

Messaggi: 8

Età: 40

Regione: Toscana

Provincia: Lucca (LU)

lapin ha scritto: 
Geppe ha scritto: 
lapin ha scritto: 
Direi che Marco ti ha offerto una buona panoramica.
Io mi permetto di "consigliarti" un qualcosina in più perchè mi sembra veramente un'ottima macchina.
Poi naturalmente vedi tu mettendo in gioco il tuo istinto, la tua sensibilità e, naturalmente, il tuo portafogli

https://www.bricosergio.it/squadrat...are-sb-250.html


too much expensive!  
Grazie comunque


No mi dispiace contraddirti, per il banco che è non è affatto caro.
Tra Ryobi ed un banco di questo tipo c'è una differenza enorme, abissale.
Quindi non devi dire che è troppo caro generalizzando. Ti concedo di dire che per le tue tasche rappresenterebbe una spesa eccessiva, ci sta eccome  


Qui si andrebbe in una discussione filosofica che non intendo affrontare senza l'ausilio di una buona bottiglia di vino da meditazione...
Allora diciamo che mi accontento del Ryobi RTS 1800 trovato su Manomano a 204 euri.
poi vediamo se cresce  

Altri buoni consigli su come organizzare il mio stanzino? sto guardando le discussioni sui banchi di lavoro... ho una mezza idea. In che sezione posso postare il mio pogettino per avere un po' di dritte?
Intanto grazie per ora

Ultima modifica di Geppe il Ven 22 Mag, 2020 17:35, modificato 1 volta in totale

 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Ven 22 Mag, 2020 17:57 #8
Nostromo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 16791

Età: 65

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

Ne i miei lavori.

Guarda quando io ho iniziato avevo un banchetto che faceva ridere in confronto al Ryobi che desideri acquistare, ma è giusto iniziare con le risorse che si hanno a disposizione, mai detto niente in contrario, se no non si inizia mai.  
Ma siccome mi sono occupato di acquisti per almeno 30 anni ragiono appunto da acquisitore e credo che un prezzo vada rapportato sempre all'oggetto che devi acquistare. L afilosofia non c'entra nulla, ma solo la realtò dei fatti.
Comunque sono d'accordo su di un buon vinello da meditazione. Offri tu?  

____________
Giuseppe.

Yorkshire's proverb:

Do not look in mouth to given horse

 

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo