Fissare Un Legno Lavorato Dalla Natura

Da matocc, 04 Mag 2022.

Risposte 8, Visite 577

 

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo

 

Da matoccSesso: Uomo Inviato: Mer 04 Mag, 2022 15:47 #1
 
avatar

Registrato: Agosto 2019

Messaggi: 12

Età: 63

Regione: Lombardia

Provincia: Lecco (LC)

img_20220429_184252_1651671842_175916  img_20220429_184446_1651671854_127129  

img_20220429_184610_1651671861_404930

A volte la natura è davvero sorprendente. In questo caso si tratta della porzione del ceppo di un vecchio ulivo che l’azione del tempo e degli insetti hanno lavorato fino a staccarla dal corpo principale, creando una forma quanto meno suggestiva.
Mi piacerebbe conservare questa “opera naturale”, applicando dei fissanti.
Qualcuno ha suggerimenti?
Va tenuto presente che la parte sotto/retrostante presenta le gallerie scavate dagli insetti, mentre la parte che resterebbe a vista è caratterizzata anche da forme e colorazioni della corteccia che per questo non eliminerei.

Ultima modifica di matocc il Mer 04 Mag, 2022 19:29, modificato 1 volta in totale

 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Mer 04 Mag, 2022 18:25 #2
Nostromo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 19351

Età: 67

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

Non posso aiutarti ma senz'altro riceverai presto delel info appropriate.
Per cortesia, quando inserisci le foto lascia uno spazio (una riga vuota) tra un link e l'altro, altrimenti vengono attaccate e di conseguenza impastate.
Ti basta cliccare sul tasto "modifica" ed operare come ti ho detto. Grazie

____________
Giuseppe.

Do not break my balls

 
Da matoccSesso: Uomo Inviato: Mer 04 Mag, 2022 19:31 #3
 
avatar

Registrato: Agosto 2019

Messaggi: 12

Età: 63

Regione: Lombardia

Provincia: Lecco (LC)

grazie. fatto.
 
Da plcet Inviato: Gio 05 Mag, 2022 07:39 #4
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar

Registrato: Marzo 2012

Messaggi: 2337

Età: 37

Residenza: blank.gif

Regione: Abruzzo

Provincia: Chieti (CH)

Ciao...che tipo di conservazione vorresti fare?!?!? Nel senso, vuoi realizzare un qualcosa di particolare tipo che so una lampada o un tavolino oppure vuoi tenerlo li così com'è??

Non si capiscono bene le dimensioni....cmq parliamo di ulivo un legno duro ed oleoso quindi a mio avviso puoi passare del semplice trasparente all' acqua, dell' olio oppure verniciarlo a resina se non hai altre idee...
 
Da matoccSesso: Uomo Inviato: Gio 05 Mag, 2022 09:08 #5
 
avatar

Registrato: Agosto 2019

Messaggi: 12

Età: 63

Regione: Lombardia

Provincia: Lecco (LC)

Ciao.
L'asse maggiore è lungo circa 50 cm e  quello minore, nella sua massima estensione, circa 30.
Insomma, per dare un'idea potrebbe essere il muso di un animale di grandi dimensioni,  con le corna di una dozzina di cm.
Lo conserverei tal quale, come una scultura.
Pensavo di dare prima una passata di antitarlo sopratutto per la parte posteriore, già scavata dagli insetti e poi una finitura protettiva nel tempo anche dalla povere. In tal senso l'olio sarebbe sufficiente?
Una vernice credo che, creando un velo protettivo, eviterebbe anche lo sfaldarsi della corteccia.
In questo senso mi domando se non sia utile anche un passaggio preliminare di colla vinilica diluita.
Nel caso di una vernice (acqua o resina) pennello o spray?
 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Gio 05 Mag, 2022 09:12 #6
Nostromo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 19351

Età: 67

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

Nella tua presentazione ti avevo rivolto un invito che però hai ignorato... magari non l'hai neppure letto.

http://www.arcadilegno.it/viewtopic.php?f=4&t=21057

____________
Giuseppe.

Do not break my balls

 
Da plcet Inviato: Ven 06 Mag, 2022 08:11 #7
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar

Registrato: Marzo 2012

Messaggi: 2337

Età: 37

Residenza: blank.gif

Regione: Abruzzo

Provincia: Chieti (CH)

beh l' ulivo "datato" solitamente non ha corteccia staccabile che io sappia anzi..... puoi usare sicuramente un antitarlo nei forellini con una siringa e spennellandolo sul resto del pezzo....e poi sei libero di usare sia l' olio che una finitura o resina....per come passarcelo, sicuramente a spruzzo fai prima però anche con un pennello puoi andare tranquillamente in ogni punto più o meno. Se usi l' olio puoi proprio "buttarcelo" sopra e poi passare uno straccio di cotone per distribuirlo.
Alla fine il legno d' ulivo è un legno molto duro che difficilmente spacca, almeno per quanto ne so io
 
Da matoccSesso: Uomo Inviato: Sab 07 Mag, 2022 09:38 #8
 
avatar

Registrato: Agosto 2019

Messaggi: 12

Età: 63

Regione: Lombardia

Provincia: Lecco (LC)

lapin ha scritto: 
Nella tua presentazione ti avevo rivolto un invito che però hai ignorato... magari non l'hai neppure letto.

http://www.arcadilegno.it/viewtopic.php?f=4&t=21057


Avevo letto l'invito e l'ho considerato un gesto di cortesia.... senza impegno  
Per di più è stato un anno complicato per tutti, e anche per me.  Ti ringrazio di averlo rinnovato.
Nei prossimi mesi no, ma me lo segno per il prossimo autunno. Grazie. Ciaio
 
Da matoccSesso: Uomo Inviato: Sab 07 Mag, 2022 09:41 #9
 
avatar

Registrato: Agosto 2019

Messaggi: 12

Età: 63

Regione: Lombardia

Provincia: Lecco (LC)

plcet ha scritto: 
beh l' ulivo "datato" solitamente non ha corteccia staccabile che io sappia anzi..... puoi usare sicuramente un antitarlo nei forellini con una siringa e spennellandolo sul resto del pezzo....e poi sei libero di usare sia l' olio che una finitura o resina....per come passarcelo, sicuramente a spruzzo fai prima però anche con un pennello puoi andare tranquillamente in ogni punto più o meno. Se usi l' olio puoi proprio "buttarcelo" sopra e poi passare uno straccio di cotone per distribuirlo.
Alla fine il legno d' ulivo è un legno molto duro che difficilmente spacca, almeno per quanto ne so io



Suggerimenti utili.
Pubblicherò foto a lavoro finito (comunque vada...   )
 

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo