Banco Falegname Tipo Roubo

Da Mastrociliegia, 21 Lug 2019.

Risposte 22, Visite 1034

Vai a 1, 2  Successivo

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo

 

Da MastrociliegiaSesso: Uomo Inviato: Dom 21 Lug, 2019 10:40 #1
 
avatar

Registrato: Febbraio 2017

Messaggi: 537

Età: 63

Residenza: france.png

Regione: Stato Estero

Provincia: -

Dopo mesi di silenzio (a parte qualche piccolo intervento qua e la), eccomi qua a rendervi partecipi della mia nuova sfida: la costruzione di un banco da falegnameria che si rispetti. Nulla di nuovo sotto il sole, direte voi, e come darvi torto? Ma in fondo il forum è come la vita: tutto ricomincia con le nuove generazioni e pagine intere di storia che tutti giurerebbero essere inedite, sono in verità già state scritte e riscritte nel passato! E allora perché non ricominciare a raccontare la storia di una passione, di un progetto che vuole essere un coronamento, un traguardo, un obiettivo per la vita?
Coronamento, perché dopo anni di onorato servizio (o piuttosto di onerosi contributi!) ecco raggiunta l’età della pensione ed il famoso tempo libero (che poi libero non è).
Traguardo, perché nella mia idea di banco da falegname, tutto è grande, pesante, difficile da manipolare, una prima nella mia (scarsa) esperienza legnosa.
Obiettivo per la vita, perché…...  no, questo lo tengo per me, ognuno ha diritto ai propri piccoli segreti!

Bando alle chiacchere: ecco il disegno del banco che vorrei realizzare;

  rubo

 si tratta di un classico basato su un progetto di un falegname ed ebanista francese del 1700 André-Jacob Roubo cui si deve un’opera eccelsa sull’ebanisteria, “L'Art du menuisier” per il quale ricevette il titolo di “Maestro dell’arte”
Sua è appunto quest’idea di un banco con il piano in quercia massiccia, ma diviso in due semi-piani separati da un’asta che può porsi sia a filo con i due piani, sia rialzata di qualche centimetro per fare da battuta ai pezzi di una certa larghezza da piallare. Può essere inoltre tolta completamente e permettere quindi di passare dei morsetti per bloccare pezzi in lavorazione.
E’ dotato di due morse, una verticale “a gamba” posta lungo il lato lungo del banco e che servirà per bloccare tavoloni per la piallatura, ed una orizzontale sul fondo del banco, dotata di un equipaggio mobile azionato da un volantino sul quale si fissa un “bench-dog”; quest’ultimo si trova sullo stesso asse di una serie di 11 fori da 19mm che permettono di bloccare tavole di lunghezza variabile da qualche centimetro fino a più di 1m60.

Il seguente video rende meglio l’idea di tante parole!

YouTube Link
 
Da MastrociliegiaSesso: Uomo Inviato: Dom 21 Lug, 2019 10:47 #2
 
avatar

Registrato: Febbraio 2017

Messaggi: 537

Età: 63

Residenza: france.png

Regione: Stato Estero

Provincia: -

La scelta del legno è caduta sul faggio perché adatto per le sue caratteristiche meccaniche a questo tipo d’impiego, di estetica gradevole e di facile reperimento  (almeno dalle mie parti). Al posto dei due tavoloni in legno massiccio che compongono il piano di lavoro nel progetto originale, ho previsto la realizzazione di due piani lamellari realizzati dall’incollaggio di assi della larghezza di circa 10cm e di spessore (finito) di ~46mm, intercalando opportunamente il senso delle fibre. Otterremo quindi due piani di circa 280mm x 2000mm x 100mm. Queste dimensioni mi permetteranno tra l’altro di poter rettificare le superfici con la pialla a spessore da 410 che possiedo.

 rubo_1_1563698710_447027

Per la ferramenta delle morse vorrei utilizzare quella della Benchcrafted che è veramente funzionale ed estetica e con il sistema a crociera evita il problema di realizzare manualmente il parallelismo della morsa ogni volta che si cambia lo spessore da serrare.

 benchcrafted328210d_1563698717_487145

Uso appunto il condizionale perché il costo di queste morse è proibitivo e non sono ancora sicuro di voler investire tanto. Già la soluzione che rimpiazza il volantino in fusione di ghisa con la più classica asta risulta meno oneroso (e meno bello da vedere   )

 benchcrafted328218a_1563698723_203156

Vedremo!!
 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Dom 21 Lug, 2019 12:45 #3
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 15070

Età: 64

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

Un bel progetto ambizioso. Ma sono sicuro che ne verrà fuori un bel banco

____________
Giuseppe.

Yorkshire's proverb:

Do not look in mouth to given horse

 
Da zoki4691Sesso: Uomo Inviato: Dom 21 Lug, 2019 14:10 #4
 
avatar
Galleria Personale

Registrato: Settembre 2013

Messaggi: 3467

Età: 55

Residenza: yugoslavia.png

Regione: Lombardia

Provincia: Milano (MI)

Attendo di vedere progressi .
Bravo Fulvio
 
Da MastrociliegiaSesso: Uomo Inviato: Dom 21 Lug, 2019 15:14 #5
 
avatar

Registrato: Febbraio 2017

Messaggi: 537

Età: 63

Residenza: france.png

Regione: Stato Estero

Provincia: -

Per prima cosa la materia prima! Sono stato alla segheria dove mi rifornisco ed ho scelto le tavole: sono tutte lunghe poco più di 3 metri e di differenti larghezze, tutte qualità ebanisteria.

3100 x 222 x 48.5
3100 x 180 x 48.5
3100 x 206 x 48.5
3100 x 234 x 48.5
3100 x 232 x 48.5
3100 x 203 x 48.5
3100 x 240 x 48.5
3100 x 180 x 48.5

per un totale di 0.3 metri cubi

 20190612_153021_2

Adesso occorre fare un po di conti per vedere come tagliare al meglio le belle tavole sprecando il meno possibile  
 
Da GianlucaFSesso: Uomo Inviato: Lun 22 Lug, 2019 07:35 #6
 
avatar

Registrato: Mag 2018

Messaggi: 309

Età: 33

Regione: Puglia

Provincia: Bari (BA)

Bello bello bello....seguo con interesse pronto a carpire tutti gli insegnamenti possibili.
 
Da robiwillerSesso: Uomo Inviato: Lun 22 Lug, 2019 10:19 #7
 
avatar

Registrato: Febbraio 2016

Messaggi: 148

Età: 60

Residenza: italia.png

Regione: Piemonte

Provincia: Alessandria (AL)

Magnifico obiettivo, anche io devo trovare il tempo di continuare il mio. Sicuramente darai spunti interessanti, ti seguirò con attenzione.

Buon lavoro

____________
Saluti
Roberto

"Sono nato nelle praterie, dove il vento soffia libero e non c'è nulla che ferma la luce del sole. Sono nato dove non c'erano costrizioni".
Geronimo

 
Da MastrociliegiaSesso: Uomo Inviato: Lun 22 Lug, 2019 15:33 #8
 
avatar

Registrato: Febbraio 2017

Messaggi: 537

Età: 63

Residenza: france.png

Regione: Stato Estero

Provincia: -

Oggi seduta al PC per calcolare la lista dei tagli da effettuare. Si parte dal definire le quote "finite" dei vari pezzi identificati nel progetto, ai quali si aggiungono dei margini sulla lunghezza e sulla larghezza per avere la lista dei vari pezzi a quota "lorda".

lista_tagli  

Poi viene il lavoro più complesso che consiste nell'ottimizzare i tagli per minimizzare gli scarti. Ci sono programmi che si trovano in rete che svolgono egregiamente questa funzione, ma che sono un po' complessi da mettere in opera. Quindi sono andato sul manuale. Ed ecco il risultato. Tutto chiaro vero?   

 calpinage

PS: Grazie a tutti per il sostegno; cerchero' di non deludere le aspettative, ma i miei tempi non sono rapidissimi  
 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Lun 22 Lug, 2019 15:43 #9
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 15070

Età: 64

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

Brrr… sei troppo tecnologico…  

____________
Giuseppe.

Yorkshire's proverb:

Do not look in mouth to given horse

 
Da MastrociliegiaSesso: Uomo Inviato: Lun 22 Lug, 2019 15:48 #10
 
avatar

Registrato: Febbraio 2017

Messaggi: 537

Età: 63

Residenza: france.png

Regione: Stato Estero

Provincia: -

lapin ha scritto: 
Brrr… sei troppo tecnologico…  


Ai ragione ma quando maneggi più di 400€ di legno hai interesse a limitare gli errori, ed io ne faccio tanti, anche su progetti più semplici!!   
 
Da GianlucaFSesso: Uomo Inviato: Mar 23 Lug, 2019 07:33 #11
 
avatar

Registrato: Mag 2018

Messaggi: 309

Età: 33

Regione: Puglia

Provincia: Bari (BA)

Non ci ho capito granché dei calcoli sui tagli...studierò un po' meglio il foglio.

Quando ho acquistato le tavole (frassino) per il mio bancone ho fatto in modo di scegliere già le dimensioni che potevano interessarmi (per esempio le tavole che tagliate in tre pezzi risultassero idonee al progetto minimizzando gli scarti). Anche tu hai valutato in anticipo quali potessero essere le dimensioni più opportune del tavolame, o solo a posteriori hai considerato come effettuare i tagli?
 
Da MastrociliegiaSesso: Uomo Inviato: Mar 23 Lug, 2019 09:11 #12
 
avatar

Registrato: Febbraio 2017

Messaggi: 537

Età: 63

Residenza: france.png

Regione: Stato Estero

Provincia: -

Ciao Gianluca. Qui in Francia il legno in segheria é venduto essenzialmente in due modi: le boules (che qui si chiamano "plot"), ossia tavolame non rifilato (comprensivo di alburno) di spessore costante ma non piallato, e tavolame già privo di alburno (che qui chiamano "avivés") e passato alla 4 facce (macchina che squadra grossolanamente una tavola ma non garantisce la perpendicolarità delle facce). Queste tavole si adattano alla dimensione del tronco e non sono quindi di larghezza predeterminata ma si trovano tra 15 e 45 cm (la forchetta delle dimensioni varia anche a seconda dell'essenza).  
Per il mio progetto essendo tutti gli elementi prossimi a 100mm o suoi multipli, l'ideale era trovare tavole da 220/230 o giù di li per prendersi qualche margine e non sprecare troppo materiale. Nella pila dove ho scelto purtroppo ce ne erano molti di dimensione minore, 180mm, o allora avrei dovuto disfare a mano tutta la catasta (considera che sono tavole da + di 3 metri e 50mm di spessore, dunque abbastanza pesanti!) per poi rimetterla a posto.
Diciamo dunque che a parte le tre tavole da 180 per il resto non sono andato poi cosi male
Per massimizzare l'uso del legno (o minimizzare gli sprechi, a scelta) si possono sempre prevedere incollaggi e quindi nuovi tagli a misura, che é il motivo dello studio che ho illustrato più in alto. Questo processo (qui lo chiamano "calpinage") permette alla fine di avere la lista esatta dei tagli ed anche l'ordine nel quale eseguirli permettendo una lavorazione rapida e con rischi di errori minimi.
 
Da MastrociliegiaSesso: Uomo Inviato: Mar 23 Lug, 2019 09:26 #13
 
avatar

Registrato: Febbraio 2017

Messaggi: 537

Età: 63

Residenza: france.png

Regione: Stato Estero

Provincia: -

Prendiamo questo esempio:

 calpinage_dettaglio

Le tre tavole 3100 x 180 vengono tutte troncate (taglio traverso fibra) a 2030x180 generando anche un "resto" di tre tavole 1065x180.

le tre tavole da 2030 vengono incollate di costa per avere un pannello da 540 che poi sarà tagliato (taglio lungovena) in 4 tavole da 2030x114 che é un gruppo di tavole (quote lorde)  per costruire il top del banco.
Anche le tavole del "resto" da 1065x180 vengono incollate di costa per ottenere un pannello da 1065x540 che con successivi tagli lungovena e traversi  porterà alle misure desiderate di altri componenti del banco, cosi come richiesto dalla tabella che elenca tutte le componenti sia in misura finita che grossolana.

L'ordine di lavorazione é quindi da sinistra a destra e dall'alto in basso.

Spero di essere stato più chiaro   
 
Da GianlucaFSesso: Uomo Inviato: Mar 23 Lug, 2019 09:59 #14
 
avatar

Registrato: Mag 2018

Messaggi: 309

Età: 33

Regione: Puglia

Provincia: Bari (BA)

Mastrociliegia grazie per le spiegazioni. Calpinage, lo terrò in considerazione per futuri lavori.

Effettivamente quando ho scelto le tavole di frassino mi è toccato smontare e rimontare mezza catasta di tavoloni per trovare quelle che mi garbassero di più    
 
Da MastrociliegiaSesso: Uomo Inviato: Mar 23 Lug, 2019 11:09 #15
 
avatar

Registrato: Febbraio 2017

Messaggi: 537

Età: 63

Residenza: france.png

Regione: Stato Estero

Provincia: -

GianlucaF ha scritto: 


Effettivamente quando ho scelto le tavole di frassino mi è toccato smontare e rimontare mezza catasta di tavoloni per trovare quelle che mi garbassero di più    


Qui si vedono i 30 anni che ci separano   

Ultima modifica di Mastrociliegia il Mar 23 Lug, 2019 13:02, modificato 1 volta in totale

 

Vai a 1, 2  Successivo

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo