Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo

 

Da maxiterisSesso: Uomo Inviato: Lun 21 Nov, 2016 17:24 #1
 
avatar

Registrato: Agosto 2010

Messaggi: 51

Età: 41

Regione: Lazio

Provincia: Roma (RM)

Ciao a tutti,
Non sono un esperto ma ho gia fatto qualche lavoretto...come per esempio.
http://www.arcadilegno.it/viewtopic.php?p=187812#p187812
A questo punto mi trovo in una condizione di stallo.
Mi spiego meglio, senza considerare la parte strutturale ma solo la rifinitura dove e come posso accrescere le mie conoscenze?
Diciamo che le fasi del restauro sono sempre le stesse: sverniciatura, preparazione del fondo fino a carta 2000, colorazione, finitura.. etc, io uso mordente, poi gommalacca e infine cera.
È possibile che il restauro dei mobili (parlo di mobili di scarso valore storico e artistico..quello che potremmo chiamate arte povera...credenze, comodini, madie  al massimo inizio  secolo scorso ) si concluda cosi? Dove devo dirigere il mio approfondimento? Altrimenti siamo di fronte ad operazioni meccaniche e ripetitive.

Grazie
 
Da dogsandwoodSesso: Uomo Inviato: Mar 22 Nov, 2016 10:56 #2
 
avatar
HomePage

Registrato: Dicembre 2014

Messaggi: 847

Età: 59

Residenza: italia.png Roma

Regione: Lazio

Provincia: Roma (RM)

Senza dubbio ci sono diversi modi per accrescere le proprie conoscenze: frequentare la bottega di un restauratore, iscriversi ad un corso, leggere testi specifici.. Probabilmente se si fanno tutte e tre le cose oltre alla pratica si imparerà molto..

____________
http://www.dogsandwood.it/

 
Da alvin Inviato: Mar 22 Nov, 2016 12:51 #3
 
avatar

Registrato: Marzo 2016

Messaggi: 472

Età: 64

Residenza: blank.gif

Regione: Campania

Provincia: Napoli (NA)

https://artedelrestauro.it/
 

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo