Scuri Da Cassaforma O Perlinato Semplici

Da allaricerca, 17 Ago 2017.

Risposte 7, Visite 385

 

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo

 

Da allaricerca Inviato: Gio 17 Ago, 2017 08:21 #1
 
avatar

Registrato: Agosto 2017

Messaggi: 5

Età: 64

Regione: Veneto

Provincia: Verona (VR)

Ciao a tutti sono Giuseppe ho 64 anni ed abito in lessinia (Vr)
Premetto che sono inesperto al massimo ho costruito un pollaio con viti chidi e bancali.
Atrezzi  disponinbili seghetto alternativo segaccio levigatrice orbitale compressore.
Devo rifare tutti gl scuri che sono ormai distrutti,  sono una decina ed in futuro altri 10.
Abito in montagna in cresta e gli scuri servono essenzialmente quando ci sono bufere  per proteggere da grandine e neve.
Vorrei scuri semplici economici e robusti.
ho bappena acquistato banco sega circolare e fresa.
Ho visto sul sito  scuri costruiti con le cassaforma gialla ma per interno io invece vorrei farli per esterno.
Saranno abbastanza robusti ?
Lo spessore è un po minore dei 4 cm
Ho acquistata una cassaforma ed ora provo se non viene bene passero a perlinato incrociato.
Domande
1)Si puo fare la battuta direttamente sulla cassaforma con la fresa ?
Alternativamente cosa fare
2) Vorrei simulare le doghe con la fresa.
Levo totalmente  il colore giallo o ci pitturo sopra  e come levo le imperfezioni presenti
3) Per pitturare (verde marron o rosso scuro) --cementite o altro  e poi quali colori acquistare.
Una volta tagliata la cassaforma sulla parta tagliata sui lati esterni resta un piccolo spazio vuoto di circa mezzo centimetro fra la parte interna e la parte esterna cole posso riempirlo ?
Grazie

Alternativamente perline vreticali esterno e orrizontale interno posso usare l' abete o serve il larice.

Grazie per qualunque consiglio possiate darmi..
Giuseppe San Mauro di Saline Verona.
 
Da carpenterSesso: Uomo Inviato: Gio 17 Ago, 2017 21:31 #2
 
avatar

Registrato: Gennaio 2010

Messaggi: 2011

Età: 63

Residenza: blank.gif San Ginesio MC-Fraz Morico

Regione: Marche

Provincia: Macerata (MC)

forse dovresti fare un disegnino o mandare qualche foto anche presa
su internet per far capire meglio (almeno per me... ) cosa vorresti fare
esattamente...

____________
ciao
Tonino

 
Da MollaSesso: Uomo Inviato: Gio 17 Ago, 2017 22:18 #3
 
avatar
Galleria Personale

Registrato: Marzo 2015

Messaggi: 238

Età: 29

Residenza: italia.png San Ginesio (Vicino a Carpenter :) )

Regione: Marche

Provincia: Macerata (MC)

Ciao... io purtroppo non sono sicuro di aver capito di quale cadlssaforma tu intenda,a se è quello che penso io, allora parliamo di un pannello di multistrato bello spesso e robusto... in ogni caso se li vuoi semplicissimi potresti fare le ante ricavando una cornice con del legno massello (se puoi reperirlo con facilità il larice è certamente consigliato) e ricavare una scanalatura per alloggiarvi in multisrato che tingerai del colorr che preferisci. Per quanto riguarda le perline secondo me conviene fissarle verticalmente sulla parte esterna e fissarle su un telaio che costituirà la parte interna (tipo i vecchi portoni per intenderci)...
Per il discorso vernici entriamo in un mondo immenso... forse prima è meglio impostare bene il lavoro da fare, ed una volta partito col piede giusto, affrontare anche questo argomento.
Comunque quoto Carpenter: se hai modo di fare uno schizzo di quello che hai in mente di realizzare per noi sarà certamente più facile aiutarti...

____________
Spesso l'importante non è stabilire chi ha ragione e chi no, ma chi dei due ha coraggio di fare un passo indietro e dire "scusa" anche si è certi di aver ragione...

Il tatuaggio è un segno eterno di una follia durata un attimo

 
Da davide1970Sesso: Uomo Inviato: Gio 17 Ago, 2017 23:15 #4
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar

Registrato: Dicembre 2007

Messaggi: 4767

Età: 47

Residenza: italia.png cesena

Regione: Emilia Romagna

Provincia: Forlì-Cesena (FC)

Il materiale che intendi tu è una tavola giuntata di abete a 5 strati ad incollaggio fenolico ed è adatta per fare il lavoro che vuoi fare tu; anche io devo rifare 2 scuroni di casa mia e utilizzerò quel materiale; ricorda che quello giallo è per uso edilizio e non è 1° scelta mentre lo stesso materiale si trova non verniciato di qualità e prezzo superiori. Le "casseformi" come le chiami tu le puoi lavorare come hai indicato tranne per la finitura. Le vuoi effetto laccato? Usa un fondo e una laccatura per esterni all'acqua (vedi AZ della Sayerlack). Se non li vuoi effetto laccato utilizzi un impregnante all'acqua del colore che desideri e poi diverse mani di finitura trasparente da esterno all'acqua (vedi AZ della Sayerlack). Lascia stare il perlinato che ti si imbarcherebbe subito

____________
"...ai poveri è annunciato il Vangelo. E beato è colui che non trova in me motivo di scandalo!" (Mt 11,5-6)

 
Da allaricerca Inviato: Mer 13 Set, 2017 11:07 #5
 
avatar

Registrato: Agosto 2017

Messaggi: 5

Età: 64

Regione: Veneto

Provincia: Verona (VR)

Poiche non conosco ancora bene l' editor ho inserito dei link dove si possono vedere le immagini.
Queste le finestre che devo sostituire
posteriore
 
alla_ricerca_1

anteriore

 alla_ricerca_2

questo il ferramenta  originale zanca

 alla_ricerca_3

Gli scuri originariamente hanno uno spessore di 4 cm
il ferramenta originale è una Bandella a T Zancata e
qui si vede come si chiude

 alla_ricerca_4

Il legno che  volevo usare per gli scuri è una cassaforma gialla
Qui l' immagine

 alla_ricerca_5

La cassaforma ha spessore 27 mm
Ho provato a fare la battuta con la fresa su un ritaglio.
essendo le cassaforme di 3 scelta ho trovato grafette metalliche e lo strato interno si presenta cosi..

 alla_ricerca_6

Ho visto che nelle cassaforme di prima scelta questi spazi vuoti non esistono o sono minimali.
La misura degli scuri è 135 x40 e la profondita della battuta essendo gli scuri di 27 mm, sarebbe di 13,5.


Domande
di quanto deve essere la larghezza della battuta
Come posso fare se si presentano dei fori una volta fresato ( per rinfonzare ed impedire che entri acqua rompendo gli scuri). vernici stucco altre soluzioni.
13, 5 è abbastanza spesso ?
Grazie per la pazienza.

Ultima modifica di lapin il Mer 13 Set, 2017 11:22, modificato 1 volta in totale

 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Mer 13 Set, 2017 11:29 #6
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 11581

Età: 62

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

Ho provveduto io ad inserire le foto. Se non si sa come fare basta chiedere prima  

____________
Giuseppe.

Yorkshire's proverb:

Over the bench the goat lives
under the bench the goat dies

 
Da allaricerca Inviato: Mer 13 Set, 2017 21:05 #7
 
avatar

Registrato: Agosto 2017

Messaggi: 5

Età: 64

Regione: Veneto

Provincia: Verona (VR)

Grazie di tutto
Giuseppe
 
Da StortinoSesso: Uomo Inviato: Mer 13 Set, 2017 22:21 #8
 
avatar
HomePage

Registrato: Settembre 2010

Messaggi: 215

Età: 69

Residenza: italia.png

Regione: Veneto

Provincia: Padova (PD)

Ciao, la cassaforma va bene se la lasci com'è, se cominci a lavorarla ciaone!
Delle cassaforma rimaste dal mio cantiere, tagliate e smussate, rimaste fuori son diventate polvere.
I miei scuri son di multistrato di Okumè fenolico e stanno benissimo riverniciati quest'anno dopo 17 anni.
Secondo me va benissimo anche il multistrato di betulla fenolico che forse costa meno.
Fermo restando una buona verniciatura per entrambi.
Usare abete o larice bisogna sapere bene come fare che se poi svergolano addio scuri.
 

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo