Manico Ed Essenza

Da gepppo, 10 Set 2018.

Risposte 10, Visite 886

 

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo

 

Da gepppo Inviato: Lun 10 Set, 2018 10:32 #1
 
avatar

Registrato: Agosto 2018

Messaggi: 80

Età: 56

Regione: Emilia Romagna

Provincia: Rimini (RN)

prova4

 prova5

Ciao.
Ieri sera ho provato a fare un manico di scalpello, non ho il tornio, ho usato pialla e raspa.
Alla fine ho deciso che potrei usarlo.. è semplice ma lo impugno bene.

Prima di montare il ferro vorrei sapere che legno ho usato. Ho preso una gamba di un tavolo che era nella legnaia, non pensavo lo avrei tenuto quindi non mi sono preoccupato di scegliere un legno particolare.
Quello che vi posso dire è che si lavora con un acerta facilità, è un problema per un manico di scalpello? O contano anche altre caratteristiche come l'elasticità del legno.. ecc.. ecc.?

PS: Mio padre ha detto "penso fosse un mobile in ciliegio" ma a me non pare ciliegio. Il colore è abbastanza realistico, ho dato solo il danish oil.

Grazie.
Ciao

Ultima modifica di gepppo il Lun 10 Set, 2018 10:52, modificato 3 volte in totale

 
Da alvin Inviato: Lun 10 Set, 2018 12:45 #2
 
avatar

Registrato: Marzo 2016

Messaggi: 478

Età: 64

Residenza: blank.gif

Regione: Campania

Provincia: Napoli (NA)

potrebbe anche essere ciliegio, molto vecchio, quello che mi piace del tuo argomento e' che hai ancora tuo padre a bottega!
bellissimo, quanti anni ha?
 
Da gepppo Inviato: Lun 10 Set, 2018 13:31 #3
 
avatar

Registrato: Agosto 2018

Messaggi: 80

Età: 56

Regione: Emilia Romagna

Provincia: Rimini (RN)

Mio padre ha 81 anni, non fa il falegname ma da una vita taglia la legna nella nostra macchia, per uso riscaldamento e vendita per la rimanenza (una volta a vevamo la caldaia a legna nel garage che serviva 300 mq di appartamenti, ci finivano dentro tronchi interi, ora hanno solo stufa e camino) lui vive in collina, 800 metri. Ogni hanno dice "questo è l'ultimo hanno che lo faccio ma poi l'anno dopo...   Le piante le conosce dal tronco ma quando sono già diventate mobili non so, non mi fido molto.
Ieri mi ha  messo da parte 4 pezzi da 1 mt, diametro circa 10cm., di pero selvatico stagionato, sa che mi piace lavorare il legno e quando ha pezzi un po' meno comuni me li tiene da parte. Per cosa è adatto il pero selvatico? (non ho il tornio)
 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Lun 10 Set, 2018 13:39 #4
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 14901

Età: 64

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

Con un pezzo così l'ideale sarebbe appunto il tornio...
puoi solo sfettarlo e ricavarne qualche tavoletta. Può andare bene per fare qualche piccola cosuccia da interno.

____________
Giuseppe.

Yorkshire's proverb:

Do not look in mouth to given horse

 
Da mastro stefanoSesso: Uomo Inviato: Lun 10 Set, 2018 13:51 #5
 
avatar

Registrato: Marzo 2012

Messaggi: 661

Età: 52

Residenza: italia.png Coccaglio

Regione: Lombardia

Provincia: Brescia (BS)

Rovere.
 
Da gepppo Inviato: Lun 10 Set, 2018 13:58 #6
 
avatar

Registrato: Agosto 2018

Messaggi: 80

Età: 56

Regione: Emilia Romagna

Provincia: Rimini (RN)

lapin ha scritto: 
Con un pezzo così l'ideale sarebbe appunto il tornio...
puoi solo sfettarlo e ricavarne qualche tavoletta. Può andare bene per fare qualche piccola cosuccia da interno.


Grazie. Lo sfetto e faccio qualche oggettino. Che poi l'oggettistica è quello che preferisco fare, quindi va bene così.
 
Da mastro stefanoSesso: Uomo Inviato: Lun 10 Set, 2018 14:02 #7
 
avatar

Registrato: Marzo 2012

Messaggi: 661

Età: 52

Residenza: italia.png Coccaglio

Regione: Lombardia

Provincia: Brescia (BS)

Il pero è eccellente per l'intaglio, pezzi piccoli potrebbero diventare cucchiai, mirette per la scultura della creta, potresti realizzare stampi da burro, scatolette portagioielli, portalettere da scrivania, lastronatura per intarsio di tavolini da ingresso.
Buon divertimento  

Stefano
 
Da gepppo Inviato: Lun 10 Set, 2018 14:14 #8
 
avatar

Registrato: Agosto 2018

Messaggi: 80

Età: 56

Regione: Emilia Romagna

Provincia: Rimini (RN)

Magari sapessi intagliare.. sono proprio negato. Scatola portagioie la vedo già meglio, oppure lastronatura
Grazie. ciao
 
Da mastro stefanoSesso: Uomo Inviato: Lun 10 Set, 2018 14:35 #9
 
avatar

Registrato: Marzo 2012

Messaggi: 661

Età: 52

Residenza: italia.png Coccaglio

Regione: Lombardia

Provincia: Brescia (BS)

Ah beh, a punta di coltello senza esagerare con intagli minuscoli, alla nostra età ci si vede un po meno, sono un'ottimo allenamento per la falegnameria, anche la realizzazione di tutti i gli accessori che fanno parte della nostra storia contadina è intaglio, oltre a quelli che ti ho elencato, anche il coltello per la polenta, generalmente erano tutti oggetti realizzati con legno di pero appositamente.

Stefano
 
Da mastro stefanoSesso: Uomo Inviato: Lun 10 Set, 2018 14:45 #10
 
avatar

Registrato: Marzo 2012

Messaggi: 661

Età: 52

Residenza: italia.png Coccaglio

Regione: Lombardia

Provincia: Brescia (BS)

Chiaramente, il manico in pero è quello che si intravvede nell'angolo superiore sinistro della prima foto.

Stefano

Ultima modifica di mastro stefano il Lun 10 Set, 2018 14:46, modificato 1 volta in totale

 
Da gepppo Inviato: Lun 10 Set, 2018 16:58 #11
 
avatar

Registrato: Agosto 2018

Messaggi: 80

Età: 56

Regione: Emilia Romagna

Provincia: Rimini (RN)

mastro stefano ha scritto: 
Chiaramente, il manico in pero è quello che si intravvede nell'angolo superiore sinistro della prima foto.

Stefano


ma intendi nella foto che ho inserito io? Caspita, non lo sapevo, stasera lo guardo bene dopo averlo pulito così mi faccio un'idea.
 

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo