Consiglio Per Materiale Pensile E "cassettone"

Da plcet, 18 Giu 2020.

Risposte 20, Visite 752

Vai a 1, 2  Successivo

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo

 

Da plcet Inviato: Gio 18 Giu, 2020 23:23 #1
 
avatar

Registrato: Marzo 2012

Messaggi: 1846

Età: 35

Regione: Abruzzo

Provincia: Chieti (CH)

Buonasera ragazzi,
vorrei chiedervi un consiglio per la realizzazione di un mobiletto 150x35x35 con anta a sormonto totale ad apertura superiore ed una sorta di cassettone per chiudere una nicchietta sotto un televisore.
Voi mi direte....e che vuoi sapere???
Il discorso è questo...la tinta deve essere il meno visibile possibile, quindi verniciato a tempera/lavabile con finitura direi acrilica (almeno per pulire), abbiamo scartato a prescindere mdf e truciolare nobilitato, pertanto (sempre rimanendo in una linea non troppo esosa) che cosa mi consigliate?? Io pensavo al multistrato di pioppo, ma su 150 cm con spessore da 18 mm forse può imbarcarsi....e se mettessi un reggimensola a scomparsa sulla "base" che penetra nel pannello per almeno 15 cm che ne dite??
Secondo voi, cosa potrei utilizzare per fare il lavoro?? Listellare nobilitato mdf? resterebbe sempre da bordare...insomma mi aiutate?!?!?
Grazie
 
Da artistaSesso: Uomo Inviato: Ven 19 Giu, 2020 00:32 #2
 
avatar

Registrato: Dicembre 2008

Messaggi: 8455

Età: 51

Residenza: blank.gif ROANA--Magico Altopiano dei 7 Comuni

Regione: Veneto

Provincia: Vicenza (VI)

...se all'interno ci metti un divisorio, sfruttando lui come aggancio intermedio non avrai nessun imbarcamento, che tra l'altro  2° me non avrai cmq se il fondo sarà ancorato bene alle 4 pareti, quindi multistrato e via.

...se non ti convince pensa che gli altri siano peggio   eccessivo 2° me ma stabilissimo sarebbe il tamburato.

____________
-----------
Massimo


-----------------------------------------------------------------------------------------------------
La differenza fra genialità e stupidità, è che la prima ha i suoi limiti.

Ultima modifica di artista il Ven 19 Giu, 2020 00:32, modificato 1 volta in totale

 
Da plcet Inviato: Ven 19 Giu, 2020 07:37 #3
 
avatar

Registrato: Marzo 2012

Messaggi: 1846

Età: 35

Regione: Abruzzo

Provincia: Chieti (CH)

beh considerando che la profondità è di 33 cm non credo che subirà molto imbarcamento (il pioppo intendo) considerando però che lo riempirà di piatti e pentole, tra l' altro con un posto a sedere sotto al pensile, diciamo che vorrei io stare tranquillo in primis e poi viene il resto
Il tamburato di che spessore me lo consigli?? telaio 2x2 e 4 mm di compensato???
 
Da plcet Inviato: Lun 22 Giu, 2020 07:42 #4
 
avatar

Registrato: Marzo 2012

Messaggi: 1846

Età: 35

Regione: Abruzzo

Provincia: Chieti (CH)

buongiorno ragazzi....non mi snobbate però ihhihiihih volevo farvi una domanda inerente invece la verniciatura...se utilizzo della vernice per muro, ho bisogno di passare prima la cementite oppure è sufficiente dare solo 2-3 mani di vernice?
 
Da artistaSesso: Uomo Inviato: Lun 22 Giu, 2020 10:23 #5
 
avatar

Registrato: Dicembre 2008

Messaggi: 8455

Età: 51

Residenza: blank.gif ROANA--Magico Altopiano dei 7 Comuni

Regione: Veneto

Provincia: Vicenza (VI)

...se fai tamburato va bene il  20x20 +4+4 .
... se saranno pentole poco peso ci sarà, se saranno piatti invece   .....in questo caso è il fissaggio a muro che devi curare dandogli un sostentamento diretto al pianale per stare al sicuro....


...per la verniciatura invece, usando pittura murale  devi dare prima una mano di isolante sul legno essendo una pittura a base acqua altrimenti rischi rigonfiamenti indesiderati, se usi classica tempera la devi addizionare del 2/3% di vinilica, il 2% è sufficiente per garantire la resistenza se ne metti troppa ottieni un effetto finale plastico.

____________
-----------
Massimo


-----------------------------------------------------------------------------------------------------
La differenza fra genialità e stupidità, è che la prima ha i suoi limiti.

Ultima modifica di artista il Lun 22 Giu, 2020 10:24, modificato 2 volte in totale

 
Da plcet Inviato: Lun 22 Giu, 2020 10:51 #6
 
avatar

Registrato: Marzo 2012

Messaggi: 1846

Età: 35

Regione: Abruzzo

Provincia: Chieti (CH)

ciao artista e grazie...per isolante che intendi?? se passo un turapori prima.... e poi vado di vernice come dici tu?? Andando ad addizionare la vinilica, devo poi comunque passare una finitura trasparente contro lo sporco o non c'è bisogno???
Ultima domanda...che intendi per sostentamento diretto al pianale?? Come dicevo io di mettere tipo 2 reggimensola a scomparsa, oppure uno solo al centro?!?!?

Credo che il tamburato lo escludo solo perche devo fare il cassettone, quindi preferisco sfruttare un pannello o quasi di multistrato anzichè usare 2,3 materiali diversi.

Ah dimenticavo....dovendo fare il tutto in multistrato, secondo te per dare un effetto stondato ai pannelli, che bordo dovrei utilizzare, escludendo il massello?!?!?

Ultima modifica di plcet il Lun 22 Giu, 2020 10:57, modificato 1 volta in totale

 
Da artistaSesso: Uomo Inviato: Lun 22 Giu, 2020 12:11 #7
 
avatar

Registrato: Dicembre 2008

Messaggi: 8455

Età: 51

Residenza: blank.gif ROANA--Magico Altopiano dei 7 Comuni

Regione: Veneto

Provincia: Vicenza (VI)

...per isolante intendo un turapori o cementite.

...fai 2 prove su uno scarto, addizionando la pittura con un 3 % non hai bisogno di un trasparente ma non è lavabile, prova uno scarto col 6-7 % di vinavil cosi ti rendi conto del risultato e della plasticità che raggiunge, aumentando la vinilica puoi arrivare a una plastificazione spinta ma già dal 6/7 % sarà lavabile.

...se la agganci in alto ti vuole almeno un reggimensola al centro, che poi potrebbe essere un tacchetto di legno sotto al mobile qualcosa tipo un scudetto.

...visto che andrà verniciato coprente, stonda direttamente il multistrato e dai 1 o 2 mani di turapori in più sui bordi cosi otterrai una verniciatura uniforme.

____________
-----------
Massimo


-----------------------------------------------------------------------------------------------------
La differenza fra genialità e stupidità, è che la prima ha i suoi limiti.

 
Da plcet Inviato: Mar 07 Lug, 2020 07:37 #8
 
avatar

Registrato: Marzo 2012

Messaggi: 1846

Età: 35

Regione: Abruzzo

Provincia: Chieti (CH)

buongiorno ragazzi....riprendo il post, perche diciamo che la cosa "s' ada fare"
ora il consiglio che vi chiedo è questo.....che reggipensili posso usare, considerando che il fondo del mobile deve essere il meno internato possibile???
No perchè la dimensione interna è di 33 finito...andando a togliere un altro cm/cm e mezzo per i sistemi di aggancio, non ci rimane niente, forse poi una pentola neanche ci entra...come posso risolvere?? tenendo conto sempre delle dimensioni di 150 in larghezza???
Aiutino
 
Da incisoreSesso: Uomo Inviato: Mar 07 Lug, 2020 15:00 #9
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar
HomePage

Registrato: Luglio 2015

Messaggi: 1762

Età: 60

Residenza: italia.png Selvazzano Dentro

Regione: Veneto

Provincia: Padova (PD)

Io userei i classici sistemi a binario, puoi benissimo fare i fondi a filo e usare un tacchettino da 1 cm sulla base del pensile per tenerlo in bolla.

____________
Dai diamanti non nasce niente.
www.fosluce.it

 
Da plcet Inviato: Mar 07 Lug, 2020 15:20 #10
 
avatar

Registrato: Marzo 2012

Messaggi: 1846

Età: 35

Regione: Abruzzo

Provincia: Chieti (CH)

incisore ha scritto: 
Io userei i classici sistemi a binario, puoi benissimo fare i fondi a filo e usare un tacchettino da 1 cm sulla base del pensile per tenerlo in bolla.
Marco scusa la domanda ma nn riesco a capire che intendi per fissaggio a binario!!! Per il tacchetto forse meglio anche se pensavo di mettere alla base interna una fascia che mi fa da sostegno alla base, da punto di ancoraggio al muro e anche da accogli schienale...che ne pensi/are??
 
Da plcet Inviato: Mar 07 Lug, 2020 15:21 #11
 
avatar

Registrato: Marzo 2012

Messaggi: 1846

Età: 35

Regione: Abruzzo

Provincia: Chieti (CH)

incisore ha scritto: 
Io userei i classici sistemi a binario, puoi benissimo fare i fondi a filo e usare un tacchettino da 1 cm sulla base del pensile per tenerlo in bolla.
Marco scusa la domanda ma nn riesco a capire che intendi per fissaggio a binario!!! Per il tacchetto forse meglio anche se pensavo di mettere alla base interna una fascia che mi fa da sostegno alla base, da punto di ancoraggio al muro e anche da accogli schienale...che ne pensi/ate??
 
Da incisoreSesso: Uomo Inviato: Gio 09 Lug, 2020 21:09 #12
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar
HomePage

Registrato: Luglio 2015

Messaggi: 1762

Età: 60

Residenza: italia.png Selvazzano Dentro

Regione: Veneto

Provincia: Padova (PD)

Grazie per il sollecito, per sistema a binario intendo il classico sistema con cui si fissano i pensili delle cucine, ovvero un binario ancorato alla parete a cui si agganciano poi i pensili con i loro supporti regolabili.

____________
Dai diamanti non nasce niente.
www.fosluce.it

 
Da plcet Inviato: Gio 09 Lug, 2020 22:32 #13
 
avatar

Registrato: Marzo 2012

Messaggi: 1846

Età: 35

Regione: Abruzzo

Provincia: Chieti (CH)

ah ok...scusami ma non avevo capito perfettamente, pensavo fosse una tecnica diversa
l' idea di mettere un listello sotto, ma a questo punto anche sopra, da ancorare al muro una volta livellato che te ne pare?? naturalmente non andrei a mettere una barra intera, ma solo 2 appigli per far presa con i classici reggipensili.....poi basta inserire 2 fisher a distanza equa per rafforzare il tutto, un tappino adesivo a copertura delle teste delle viti e direi che il gioco è fatto.
Anche le giunzioni dei listelli, le farei da sotto e sopra con viti passanti, coperte poi con tappino in legno stuccatina e via di vernice, tanto viene coprente bianca, non vedo problemi a riguardo o no???

Ultima modifica di plcet il Gio 09 Lug, 2020 22:34, modificato 1 volta in totale

 
Da plcet Inviato: Gio 06 Ago, 2020 07:47 #14
 
avatar

Registrato: Marzo 2012

Messaggi: 1846

Età: 35

Regione: Abruzzo

Provincia: Chieti (CH)

Buongiorno....scusate se non ho messo foto del lavoro, ma volevo farvi una domanda "attuale".
La mia paura di imbarcamento si è rivelata reale me ne ritrovo uno leggero sulla base del pensile, nonostante nella parte posteriore abbia messo un listello tra lo schienale ed il muro per avvitarci 2 viti di sostegno e, la parte più critica....l' anta ho provato a controbilanciare tutta la notte mettendo un "fulcro" al centro e morsettando su un tavolo gli spigoli ma niente è rimasta così.....
Il sistema è a pistone in apertura verso l' alto..ho posizionato 2 cerniere al centro, ma batte malissimo. Ora l' unica cosa che mi viene in mente è quella di mettere ulteriori 2 cerniere verso l' esterno che quantomeno mi consentono di compensare un pò la pancia, ma secondo me risolvo pochissimo....come posso fare???
Per rinfrescare la memoria vi dico che il materiale è multistrato di pioppo da 20 mm ed è già tutto verniciato
 
Da plcet Inviato: Ven 07 Ago, 2020 06:52 #15
 
avatar

Registrato: Marzo 2012

Messaggi: 1846

Età: 35

Regione: Abruzzo

Provincia: Chieti (CH)

buongiorno....primo tentativo andato male (con voi dico).....ho parlato con chi mi ha chiesto il pensile e dopo aver detto che c' era una piccola pancia sono riuscito a far capire che ci voleva un verticale al centro....ora il dubbio è....come lo metto dato che il mobile è incollato?!?!?!?
Faccio un listellino da 7 mm e fresata cieca sul pezzo verticale, lo incollo con la poliuretanica (cosa che faccio sempre) e poi metto alcune viti dietro lo schienale e 4-5 chiodini alla traditora sul listellino di riporto oppure cosa?? Andarlo ad avvitare ora che è tutto verniciato, significherebbe stuccare e riverniciare il tutto....e sinceramente non mi va proprio. Considerando che parliamo di 27/28 cm forse meglio il listellino riportato, che dite??
 

Vai a 1, 2  Successivo

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo