Costruzione Banco sega

Da lapin, 16 Feb 2018.

Risposte 44, Visite 6479

Vai a 1, 2, 3  Successivo

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo

 

Da lapinSesso: Uomo Inviato: Ven 16 Feb, 2018 09:22 #1
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 15431

Età: 64

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

Finalmente un post degno della sezione! Nessuno ne sarà mai più contento di me
Veniamo al dunque. Jeanevo, novizio, ha ipotizzato in altro post la possibilità di autocostruirsi un banco sega.
Alvin, espertissimo delle autocostruzioni (vedere per credere), si è offerto di dargli una mano (teorica) in merito.
Quindi diciamo che, nella tradizione vera della sezione, da questo momento si avvierà, e speriamo giunga a degna conclusione, questo rapporto a distanza che vedrà Alvin nelle vesti di Senior (l'insegnante) e Jeanevo in quelle di Junior (l'allievo).
Come procedere?
Beh direi innanzi tutto che Jeanevo potrebbe postare quello che ha in mente di fare ed Alvin potrebbe cominciare a dargli magari le giuste dritte per cominciare a realizzare un progetto definitivo. Poi tutto seguirà passo-passo.
Noi saremo semplici spettatori (con potere di intervento se si avranno dei buoni consigli, naturalmente) e vogliamo goderci, pagina per pagina, questa autocostruzione.
Alvin e Jeanevo, a voi la palla...  

____________
Giuseppe.

Yorkshire's proverb:

Do not look in mouth to given horse

 
Da alvin Inviato: Ven 16 Feb, 2018 09:33 #2
 
avatar

Registrato: Marzo 2016

Messaggi: 478

Età: 64

Residenza: blank.gif

Regione: Campania

Provincia: Napoli (NA)

per piccoli aiuti la mano puo' essere anche pratica, visto che risiedo a Roma per il 30% dell'anno.
non voglio essere invadente ed aspetto indicazioni.
 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Ven 16 Feb, 2018 10:01 #3
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 15431

Età: 64

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

alvin ha scritto: 
per piccoli aiuti la mano puo' essere anche pratica, visto che risiedo a Roma per il 30% dell'anno.
non voglio essere invadente ed aspetto indicazioni.


Giusto. E' il novizio che deve innanzi tutto dire cosa vuol fare esattamente e con che modalità. Lo aspettiamo.

____________
Giuseppe.

Yorkshire's proverb:

Do not look in mouth to given horse

 
Da amedeoSesso: Uomo Inviato: Ven 16 Feb, 2018 15:09 #4
Capitano
Capitano
avatar
HomePageGalleria Personale

Registrato: Dicembre 2007

Messaggi: 17406

Età: 60

Residenza: italia.png Dolzago LC

Regione: Lombardia

Provincia: Lecco (LC)

Quando si apre un topic in questa sezione è sempre festa !

____________
Amedeo

"Se riesco a pensarlo, qualche volta riesco anche a farlo".

 
Da jeanevoSesso: Uomo Inviato: Sab 17 Feb, 2018 21:03 #5
 
avatar

Registrato: Febbraio 2018

Messaggi: 18

Età: 33

Regione: Lazio

Provincia: Roma (RM)

lapin ha scritto: 
alvin ha scritto: 
per piccoli aiuti la mano puo' essere anche pratica, visto che risiedo a Roma per il 30% dell'anno.
non voglio essere invadente ed aspetto indicazioni.


Giusto. E' il novizio che deve innanzi tutto dire cosa vuol fare esattamente e con che modalità. Lo aspettiamo.

Mi scuso per non essere stato celere nella risposta,  apprezzo la gentilezza di Alvin che si e proposto di darmi nel caso anche una mano pratica, non la vedo come invadenza, anzi!
Ringrazio lapin che ha organizzato tutto mostrandosi molto disponibile.
Per quanto riguarda l'autocostruzione del banco si potrebbe partire dalla scelta del motore, assemblaggio e scelta della sega per poi passare a video e foto che farei seguendo ogni azione magari utilizzando un inquadratura fissa per tutto l'arco del lavoro,  questo e' solo l'aspetto estetico ma credo che già pensare alla forma del tutorial possa avvantaggiare chi scegliera' di autocostruire in futuro.
Sul motore Alvin mi ha già mandato un link nel precedente post a cui rispondo adesso dicendo che sono assolutamente concorde nel partire da quello anziché smontare una circolare già assemblata per il semplice motivo che credo sia più facile e soprattutto dal basso della mia ignoranza penso che partendo da zero avrei meno vincoli (come il diametro della lama) e soprattutto con lo stesso budget non penso di trovare circolari con un motore dello stesso tipo perlomeno dopo aver fatto un po di ricerche.
la potenza penso vada bene, io pensavo di montare una lama da 300 e su quello ovviamente come su tutto il resto accetto consigli.
Come dicevo all'inizio la necessita del banco sega nasce dalla volontà di costruire da me gli arredi per casa e potrei magari dopo aver costruito il banco, fare una sorta di tutorial anche su questo o su alcuni snodi strutturali che vorrei realizzare anche in scala per i miei studi. sono consapevole tuttavia
di dover andare per gradi, non vorrei perdermi
Per questo penso che la realizzazione del banco possa essere una prima fase didattica e non mi sembra vero che qualcuno esperto come voi possa aiutarmi.
Cio che mi preoccupa e' il fatto che al momento non ho strumenti per tagliare se non un povero seghetto alternativo e non so come tagliare i pezzi necessari alla costruzione.
Seconda perplessità riguarda il non avere nessuna strumentazione per controllare che le angolazioni rimangano costanti durante l'assemblaggio.
Punto 1  comprare il motore che mi ha linkato alvin dunque? prendere una piccola troncatrice da pochi euro per i primi tagli o sarebbe uno spreco?
intanto buona serata a tutti  
 
Da zoki4691Sesso: Uomo Inviato: Sab 17 Feb, 2018 23:13 #6
 
avatar
Galleria Personale

Registrato: Settembre 2013

Messaggi: 3675

Età: 55

Residenza: yugoslavia.png

Regione: Lombardia

Provincia: Milano (MI)

jeanevo ha scritto: 
lapin ha scritto: 
alvin ha scritto: 
per piccoli aiuti la mano puo' essere anche pratica, visto che risiedo a Roma per il 30% dell'anno.
non voglio essere invadente ed aspetto indicazioni.


Giusto. E' il novizio che deve innanzi tutto dire cosa vuol fare esattamente e con che modalità. Lo aspettiamo.

Mi scuso per non essere stato celere nella risposta,  apprezzo la gentilezza di Alvin che si e proposto di darmi nel caso anche una mano pratica, non la vedo come invadenza, anzi!
Ringrazio lapin che ha organizzato tutto mostrandosi molto disponibile.
Per quanto riguarda l'autocostruzione del banco si potrebbe partire dalla scelta del motore, assemblaggio e scelta della sega per poi passare a video e foto che farei seguendo ogni azione magari utilizzando un inquadratura fissa per tutto l'arco del lavoro,  questo e' solo l'aspetto estetico ma credo che già pensare alla forma del tutorial possa avvantaggiare chi scegliera' di autocostruire in futuro.
Sul motore Alvin mi ha già mandato un link nel precedente post a cui rispondo adesso dicendo che sono assolutamente concorde nel partire da quello anziché smontare una circolare già assemblata per il semplice motivo che credo sia più facile e soprattutto dal basso della mia ignoranza penso che partendo da zero avrei meno vincoli (come il diametro della lama) e soprattutto con lo stesso budget non penso di trovare circolari con un motore dello stesso tipo perlomeno dopo aver fatto un po di ricerche.
la potenza penso vada bene, io pensavo di montare una lama da 300 e su quello ovviamente come su tutto il resto accetto consigli.
Come dicevo all'inizio la necessita del banco sega nasce dalla volontà di costruire da me gli arredi per casa e potrei magari dopo aver costruito il banco, fare una sorta di tutorial anche su questo o su alcuni snodi strutturali che vorrei realizzare anche in scala per i miei studi. sono consapevole tuttavia
di dover andare per gradi, non vorrei perdermi
Per questo penso che la realizzazione del banco possa essere una prima fase didattica e non mi sembra vero che qualcuno esperto come voi possa aiutarmi.
Cio che mi preoccupa e' il fatto che al momento non ho strumenti per tagliare se non un povero seghetto alternativo e non so come tagliare i pezzi necessari alla costruzione.
Seconda perplessità riguarda il non avere nessuna strumentazione per controllare che le angolazioni rimangano costo  tanti durante l'assemblaggio.
Punto 1  comprare il motore che mi ha linkato alvin dunque? prendere una piccola troncatrice da pochi euro per i primi tagli o sarebbe uno spreco?
intanto buona serata a tutti  


Xche non prendi una tronatrice e la trasformi in un banco sega ?
Cosi salti il punto 1 e punto 2 .
Tagli telaio con la stessa troncatrice , e alle fine smonta pianetto e metti dentro motore (punto 1 ) con meccanismo di inclinazione della sega .
Insomma , ammazzi due mosche con un colpo solo    
Troncatrice ? Abbiamo una Compa silver green da 305  
 compa_01_571x640

 compa_04_511x640

 compa_03_469x640

 compa_02_357x639  
Alvin ? Pronto a smontarla  
Io ti faro telaio ?     

E tu , solo devi guardare  

Ultima modifica di zoki4691 il Dom 18 Feb, 2018 00:03, modificato 1 volta in totale

 
Da alvin Inviato: Dom 18 Feb, 2018 01:33 #7
 
avatar

Registrato: Marzo 2016

Messaggi: 478

Età: 64

Residenza: blank.gif

Regione: Campania

Provincia: Napoli (NA)

Indubbiamente partire per la costruzione di qualsiasi cosa, senza strumenti, neanche manuali, è impossibile.
Allora si deve partire dalle esigenze personali e dalle effettive possibilità:
Quanto spazio hai?
Cosa pensi di fare con l’attrezzatura che vuoi comprare e-o costruire?
L’idea di comprare una troncatrice col pianetto è buona ma se si parte dal prezzo di quella indicata da Zoki4691, 330 euro, smontarla è un gran  peccato, magari la puoi usare e poi conservare come attrezzatura utile nel laboratorio, se hai lo spazio.
Io suggerisco di partire dal motore + interruttore di sicurezza + lama da 300+ multistrato  tutto per 250 euro comprese una serie di minuterie di completamento.
Questo però prevede un minimo di capacità ed esperienza pregressa e un minimo di attrezzature almeno manuali preesistenti.
Che esperienza di costruttore hai? Mai fatto niente di legno?
Compa fa anche un piccolo banco circolare TS 165 DC che costa 280 euro  già completo di aspirazione delle polveri, ideale per chi ha poco spazio.
Se non devi fare gran che per cominciare potrebbe anche bastare.
La troncatrice indicata da zoki4691 è un generoso regalo o una proposta d’acquisto?
Per ora dobbiamo navigare a vista e cercare di capirci  
 
Da alvin Inviato: Dom 18 Feb, 2018 02:15 #8
 
avatar

Registrato: Marzo 2016

Messaggi: 478

Età: 64

Residenza: blank.gif

Regione: Campania

Provincia: Napoli (NA)

P.S.: cedo volentieri la barra del timone a chiunque voglia collaborare col giovane adepto, ma credo che conoscere meglio le sue aspettative e le esigenze sia fondamentale per impostare correttamente il dialogo.
Capire bene chi-fa-cosa anche.
le grandi capacità di zoki4691 e la sua forza giovanile sarebbero sicuramente adatte per aiutare un principiante a costruire qualcosa.
Posso continuare a contribuire comunque senza attribuzione di ruoli specifici.
A volte creare schemi fissi non aiuta, in fondo jeanevo aveva chiesto solo un consiglio.
 
Da davide1970Sesso: Uomo Inviato: Dom 18 Feb, 2018 09:01 #9
 
avatar

Registrato: Dicembre 2007

Messaggi: 5567

Età: 49

Residenza: italia.png cesena

Regione: Emilia Romagna

Provincia: Forlì-Cesena (FC)

Alvin vai pure avanti sei bravo a guidare   io costruirei il banco sega da 0 come suggerito da Alvin, nel frattempo acquisterei un piccolo banco sega da rivendere poi appena terminato il progetto. Per le lavorazioni mi farei supportare da un buon lamierista e da chi può realizzare i veri pezzi necessari, in questo modo realizzerai un lavoro professionale  

____________
"...ai poveri è annunciato il Vangelo. E beato è colui che non trova in me motivo di scandalo!" (Mt 11,5-6)

 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Dom 18 Feb, 2018 09:06 #10
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 15431

Età: 64

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

Ma come, non abbiamo ancora iniziato e già ci defiliamo? Alvin hai posto delle giuste domande a Jeanevo e lui non ti ha ancora risposto. Aspettiamo almeno che risponda...

Non è vero che Jeanevo abbia chiesto solo un consiglio. Visto le sue esigue capacità budgettarie lui stesso ha messo in preventivo l'autocostruzione di un banco e viste le sue scarse conoscenze in materia mi è sembrato molto bello che potesse essere seguito nell'autocostruzione da uno esperto come Alvin.

Per quanto riguarda la troncatrice la ritengo uno degli strumenti che non deve mai mancare in un laboratorio ancorchè minimamente attrezzato, quindi almeno una troncatrice, magari con pianetto come suggeriva Zoran, mi sembra il minimo sindacale per poter iniziare il lavoro, a meno che si abbia un amico che ne dispone già e possa darti una mano. Altrimenti resta sempre l'alternativa di un qualsiasi Brico dove ci sia il servizio di taglio e quindi occorre farsi un bel progetto con la lista tagli e provvedere.

Per il banco sega ritengo molto intelligente il suggerimento di Alvin del motore basso. Ci avevo pensato anch'io in passato per un'autocostruzione.

Suvvia, non facciamoci scoraggiare e vediamo di realizzare qualcosa di bello

____________
Giuseppe.

Yorkshire's proverb:

Do not look in mouth to given horse

 
Da jeanevoSesso: Uomo Inviato: Dom 18 Feb, 2018 20:04 #11
 
avatar

Registrato: Febbraio 2018

Messaggi: 18

Età: 33

Regione: Lazio

Provincia: Roma (RM)

Xche non prendi una tronatrice e la trasformi in un banco sega ?
Cosi salti il punto 1 e punto 2 .
Tagli telaio con la stessa troncatrice , e alle fine smonta pianetto e metti dentro motore (punto 1 ) con meccanismo di inclinazione della sega .
Insomma , ammazzi due mosche con un colpo solo    
Troncatrice ? Abbiamo una Compa silver green da 305  
    
Alvin ? Pronto a smontarla  
Io ti faro telaio ?     

E tu , solo devi guardare  :consola:[/quote]

Io pensavo di comprare il motore con lama per semplificare il tutto solo perche' date le mie scarse conoscenze magari era piu  facile che modificare una gia' fatta e anche per motivi economici. In questo modo con poco piu di 100 euro avevo un motore a induzione anziche' a  spazzole e soprattutto partivo da qualcosa di nuovo.
Ho paura che un usato anche a buon prezzo mi costi troppo anche di spedizione e avendo un budget limitato dopo aver cercato qualche usato in zona ho pensato all'autocostruzione. non so alla fine una troncatrice da battaglia o banco la potrei trovare per tagliarmi i pezzi del banco da costruire ma per i lavori che vorrei fare in seguito sarei costretto a doppi tagli e volevo evitarlo.
Se pensate che non basti impegnarsi e occorrano conoscenze che non ho lascio perdere e trovo altre soluzioni.

Ultima modifica di lapin il Lun 19 Feb, 2018 06:32, modificato 1 volta in totale

 
Da jeanevoSesso: Uomo Inviato: Dom 18 Feb, 2018 20:25 #12
 
avatar

Registrato: Febbraio 2018

Messaggi: 18

Età: 33

Regione: Lazio

Provincia: Roma (RM)

alvin ha scritto: 
Indubbiamente partire per la costruzione di qualsiasi cosa, senza strumenti, neanche manuali, è impossibile.
Allora si deve partire dalle esigenze personali e dalle effettive possibilità:
Quanto spazio hai?
Cosa pensi di fare con l’attrezzatura che vuoi comprare e-o costruire?
L’idea di comprare una troncatrice col pianetto è buona ma se si parte dal prezzo di quella indicata da Zoki4691, 330 euro, smontarla è un gran  peccato, magari la puoi usare e poi conservare come attrezzatura utile nel laboratorio, se hai lo spazio.
Io suggerisco di partire dal motore + interruttore di sicurezza + lama da 300+ multistrato  tutto per 250 euro comprese una serie di minuterie di completamento.
Questo però prevede un minimo di capacità ed esperienza pregressa e un minimo di attrezzature almeno manuali preesistenti.
Che esperienza di costruttore hai? Mai fatto niente di legno?
Compa fa anche un piccolo banco circolare TS 165 DC che costa 280 euro  già completo di aspirazione delle polveri, ideale per chi ha poco spazio.
Se non devi fare gran che per cominciare potrebbe anche bastare.
La troncatrice indicata da zoki4691 è un generoso regalo o una proposta d’acquisto?
Per ora dobbiamo navigare a vista e cercare di capirci  


Vorrei attrezzare una parte del terrazzo che per fortuna e' grande e magari mettere delle ruote su un lato del banco per portarlo in casa quando non ci sono insieme agli eventuali futuri utensili.
Lascerei solo un banco che vorrei sviluppare in lunghezza su un lato e realizzare con calma una piccola tettoia anche in lamiera sopra.
Vorrei  partire dalle basi ovviamente e sperimentare dove possibile.
Non ho mai costruito nulla in legno se non montagne di plastici architettonici durante l'universita' quindi parliamo di piccole scale. Oltre a questo una scacchiera per giardini da adolescente dopo aver disegnato i pezzi su dei multistrato e tagliati a mano libera con seghetto.
Quello che vorrei fare è per l'appunto studiare alcuni incastri di strutture lignee (ho solo conoscenze teoriche su statica e tipologie) realizzando prototipi di studio in scala e realizzare arredi , per il momento per la mia abitazione. L'esigenza e' fare prototipi di quello che disegno dunque.
Ho deciso questa cosa perche' penso possa essere utile per il mio futuro ed eventuale lavoro di architetto perché penso sia una professione che deve recuperare il vecchio concetto di bottega, parlo di fattibilità di quello che si disegna.
Sono consapevole che non sia facile ma al contempo penso che se mai si inizia mai si puo fare esperienza.
PEr un po di tempo ho cercato falegnami qui a roma per fare pratica proponendomi di aiutarli ma tutti mi hanno risposto che non avevano lavoro nonostante l'ovvia volontà di farlo a titolo gratuito per imparare.
Capacita manuali ed ingegno penso di averne un po', non ho esperienze ma come chiunque stia iniziando  da zero a fare qualcosa.
Il banchetto proposto ha una lama piccolina e comunque dovrei realizzare un banco per lavorarci mi viene da pensare che forse sia meglio una cinesata da due soldi da rivendere dopo aver costruito il banco.
Mi rimetto ai vostri consigli ma non voglio far perdere tempo a nessuno vorrei solo imparare.

Ultima modifica di jeanevo il Dom 18 Feb, 2018 20:44, modificato 1 volta in totale

 
Da alvin Inviato: Dom 18 Feb, 2018 22:19 #13
 
avatar

Registrato: Marzo 2016

Messaggi: 478

Età: 64

Residenza: blank.gif

Regione: Campania

Provincia: Napoli (NA)

La  cinesata  da riciclare dopo:

https://www.ebay.it/i/152895293296?...3D1444967001390

Ultima modifica di alvin il Dom 18 Feb, 2018 22:21, modificato 1 volta in totale

 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Lun 19 Feb, 2018 06:41 #14
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 15431

Età: 64

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

Bene, mi sembra che la prima cosa sia appunto dotarsi di un banchetto come quello linkato da Alvin per un minimo di lavorazioni indispensabili per l'autocostruzione.
Sta a te Jeanevo. Non sarà il max., certamente, ma ti servirà parecchio per ottenere un buon risultato. Poi sicuramente vi saranno vari consigli da parte degli utenti per farlo rendere al max. possibile. Per quanto riguarda altre attrezzature che potranno essere necessarie si possono esaminare passo-passo seguendo i consigli di Alvin.
Coraggio: nessuno nasce imparato e tutti abbiamo iniziato dal nulla

____________
Giuseppe.

Yorkshire's proverb:

Do not look in mouth to given horse

 
Da bafmanSesso: Uomo Inviato: Lun 19 Feb, 2018 08:33 #15
 
Espulso
avatar

Registrato: Febbraio 2015

Messaggi: 386

Residenza: blank.gif

Regione: Emilia Romagna

Provincia: Modena (MO)

Arredi di casa... snodi strutturali... prototipi di studio in scala... piccola tettoia, banchi...
Cose molto diverse fra loro che secondo me più che la costruzione olistica di un bancosega si gioverebbero di:
- Una dotazione minima di strumenti manuali (seghe scalpelli pialletto lime) e pratica coi medesimi;
- una troncatrice magari con pianetto o in alternativa (meglio) un banchetto e una troncatrice non radiale;
- legno. Legni diversi e di diversa foggia per fare pratica, valutare, pensare.

Questo pensando che gli obiettivi primari siano quelli che ho riassunto e non il banco in quanto tale.
Buon lavoro!

____________
Alberto
http://pensierifotografici.wordpress.com/

 

Vai a 1, 2, 3  Successivo

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo