Restauro armadio del primo 900

Da incisore, 24 Ago 2020.

Risposte 34, Visite 3883

Vai a 1, 2, 3  Successivo

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo

 

Da incisoreSesso: Uomo Inviato: Lun 24 Ago, 2020 14:08 #1
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar
HomePage

Registrato: Luglio 2015

Messaggi: 2222

Età: 61

Residenza: italia.png Selvazzano Dentro

Regione: Veneto

Provincia: Padova (PD)

E siamo a tre, quanti sono i miei "allievi", quale onore.
Comunque eccoci ad aprire una nuova collaborazione senior-junior con Eleonora, che si accinge a restaurare un vecchio armadio dei primi del 900; augurando ad Eleonora buon lavoro, la invito a postare qui tutte le foto utili per darle le migliori indicazioni nel proseguio dell'opera.
Da quello che ho potuto vedere nell'unica foto fin qui postata, mi pare evidente che il mobile in oggetto necessiti di interventi di falegnameria per il ripristino strutturale, a cui seguiranno poi gli interventi di restauro vero e proprio, con particolare attenzione alle parti intarsiate.
Hai detto che qualcuno ti ha suggerito di lavare il mobile con acqua e soda, è una tecnica spesso utilizzata, ma non credo sia quella più appropriata in questo caso.
Aspetto di vedere altre foto dell'insieme del mobile per decidere come sia meglio procedere, sia per riportarlo a legno senza rovinare le tarsie, sia per gli interventi strutturali.

____________
Dai diamanti non nasce niente.
www.fosluce.it

Ultima modifica di incisore il Lun 24 Ago, 2020 14:10, modificato 1 volta in totale

 
Da EleonoraSesso: Donna Inviato: Mar 25 Ago, 2020 15:39 #2
 
avatar

Registrato: Agosto 2020

Messaggi: 14

Età: 31

Residenza: italia.png

Regione: Lombardia

Provincia: Brescia (BS)

Grazie mille Marco! Eccomi qui con il mio primo lavoro

Ti anticipo che sono davvero inesperta in questo campo, ho aiutato qualche volta i miei genitori con sverniciatore, mordente, gommalacca, ma niente di più.. quindi ti farò domande anche banalissime (ho visto i post di altri junior e sono decisamente molto più avanti di me)

Ti parlo un po’ dell’armadio: è un armadio dei primi del 900, sicuramente non pregiato. A livello strutturale direi che non presenta problemi. “L’ossatura”, passami il termine, è fatta con un legno solido (non dico pregiato, ma sicuramente è abbastanza spesso), mentre i laterali e soprattutto il retro sono fatti con pannelli sottili che sembrano quasi di compensato. Per quanto riguarda l’anta con lo specchio: le cerniere sono da cambiare perché l’anta non sta ben fissata.

Qui una foto dell'armadio:

armadio_completo_compressed_1598361251_337882

anta_specchio_compressed

La parte rovinata è più che altro quella in alto, presenta graffiature molto evidenti che vanno anche sulla parte del decoro. I laterali, invece, presentano leggeri segnetti, ma niente di fastidioso.

Qui faccio uno zoom sulla parte alta rovinata:

parte_alta_2_compressed

parte_alta_e_interno_compressed

L’angolo inoltre presenta piccole spaccature del legno (ho visto che in commercio esistono stucchi per rendere più uniforme il legno, secondo te può essere una buona idea?)

angolo_2_compressed


Qui un dettaglio dell'intarsio rovinato:

intarsio_rovinato_compressed

Le maniglie del cassetto sono diverse da quelle dell'anta con lo specchio e credo siano state sostituite e spostate di posizione, si vedono i buchi stuccati delle vecchie maniglie:

maniglia_1_compressed

maniglia_2_compressed


Diciamo che il mio obiettivo non è avere un armadio perfetto, i segni del tempo sono anche il bello di questi mobili.. però se riuscissi ad eliminare tutte le graffiature senza intaccare troppo gli intarsi sarebbe un grande risultato

Ultima modifica di Eleonora il Mar 25 Ago, 2020 19:41, modificato 1 volta in totale

 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Mar 25 Ago, 2020 18:20 #3
Nostromo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 17636

Età: 65

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

Eleonora scusa ma non devi rivolgerti a tutto il Forum ma esclusivamente al tuo tutor del quale dovrai seguire le direttive passo-passo.

____________
Giuseppe.

Yorkshire's proverb:

Do not look in mouth to given horse

 
Da EleonoraSesso: Donna Inviato: Mar 25 Ago, 2020 19:45 #4
 
avatar

Registrato: Agosto 2020

Messaggi: 14

Età: 31

Residenza: italia.png

Regione: Lombardia

Provincia: Brescia (BS)

Grazie mille, mi sembrava di essere sgarbata nei confronti di chi ci legge..adesso ho modificato!

Imparerò anche la netiquette del forum
 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Mar 25 Ago, 2020 20:18 #5
Nostromo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 17636

Età: 65

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

Eleonora ha scritto: 
Grazie mille, mi sembrava di essere sgarbata nei confronti di chi ci legge..adesso ho modificato!

Imparerò anche la netiquette del forum


Tranquilla Eleonora. Siccome è successo in passato, molto raramente in verità , che lo junior non aveva capito lo spirito della collaborazione e si sforzava magari di seguire consigli che non gli provenivano dal senior l'ho ribadito solo per chiarezza. Vai avanti tranquilla e serena.  

____________
Giuseppe.

Yorkshire's proverb:

Do not look in mouth to given horse

 
Da incisoreSesso: Uomo Inviato: Mar 25 Ago, 2020 21:14 #6
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar
HomePage

Registrato: Luglio 2015

Messaggi: 2222

Età: 61

Residenza: italia.png Selvazzano Dentro

Regione: Veneto

Provincia: Padova (PD)

Allora cominciamo, dalle foto postate, effettivamente, il mobile non si presenta poi così male; data la natura dello stesso procederei con una pulizia generale, e  in genere si esegue una prova per vedere la natura della finitura.
Quindi proverei con  paglietta 0 e alcol 90°, questo ci permette di comprendere che tipo di trattamento poi sarà opportuno fare.
Il mobile è chiaramente impiallacciato, quindi bisognerà che tu ponga molta attenzione nella fase di carteggiatura, per evitare di assottigliare lo strato nobile in modo irreparabile; quindi se intendi usare una levigatrice, occhio! Ci vorrà più tempo ma non ti consiglio di usare grane non troppo aggressive, diciamo che una 120 sia consigliabile, al limite una 80 ma con prudenza.
Per quanto riguarda l'angolo scollato, lo esamineremo più avanti, le maniglie sono senza dubbio fuori contesto e le vedremo anche quelle più avanti; per le cerniere posta una foto del particolare, così capiamo come procedere poi, anche se presumo siano del tipo montato sulla base e il top dell'anta con le corrispondenti sui traversi del telaio.
Buon lavoro.

____________
Dai diamanti non nasce niente.
www.fosluce.it

 
Da NonnoTony48Sesso: Uomo Inviato: Mer 26 Ago, 2020 09:23 #7
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Novembre 2008

Messaggi: 10374

Età: 72

Residenza: australia.png Melbourne = Australia

Regione: Stato Estero

Provincia: -

Un Lavorone di sicuro Eleonora, Ma con l'aiuto di Marco son sicuro che arriverai a un ottimo risultato
Buon Proseguimento
Intanto io mi siedo in prima fila  con un bell Caffe' e osservo    

Cheers Antonio

____________
Vivi Ogni giorno come fosse il tuo Ultimo-----Un Giorno lo sarà

 
Da EleonoraSesso: Donna Inviato: Mer 26 Ago, 2020 12:29 #8
 
avatar

Registrato: Agosto 2020

Messaggi: 14

Età: 31

Residenza: italia.png

Regione: Lombardia

Provincia: Brescia (BS)

incisore ha scritto: 
Allora cominciamo, dalle foto postate, effettivamente, il mobile non si presenta poi così male; data la natura dello stesso procederei con una pulizia generale, e  in genere si esegue una prova per vedere la natura della finitura.
Quindi proverei con  paglietta 0 e alcol 90°, questo ci permette di comprendere che tipo di trattamento poi sarà opportuno fare.
Il mobile è chiaramente impiallacciato, quindi bisognerà che tu ponga molta attenzione nella fase di carteggiatura, per evitare di assottigliare lo strato nobile in modo irreparabile; quindi se intendi usare una levigatrice, occhio! Ci vorrà più tempo ma non ti consiglio di usare grane non troppo aggressive, diciamo che una 120 sia consigliabile, al limite una 80 ma con prudenza.
Per quanto riguarda l'angolo scollato, lo esamineremo più avanti, le maniglie sono senza dubbio fuori contesto e le vedremo anche quelle più avanti; per le cerniere posta una foto del particolare, così capiamo come procedere poi, anche se presumo siano del tipo montato sulla base e il top dell'anta con le corrispondenti sui traversi del telaio.
Buon lavoro.



Grazie Marco,
quando passo la paglietta 0 devo grattare molto? Anche sull'intarsio?
 
Da incisoreSesso: Uomo Inviato: Mer 26 Ago, 2020 21:37 #9
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar
HomePage

Registrato: Luglio 2015

Messaggi: 2222

Età: 61

Residenza: italia.png Selvazzano Dentro

Regione: Veneto

Provincia: Padova (PD)

Allora, ti ho consigliato paglietta e alcool, ma potrebbe andare bene anche uno sverniciatore, certamente con la paglietta devi esercitare una certa forza per rimuovere tutta la finitura esistente, ti potrai avvalere anche di una spatola e di una rasiera; più materiale riesci a rimuovere così e meno dovrai levigare, in questi casi si va un poco a sensazione, usando lamette, spatole e quant'altro ci permetta di ottenere il miglior risultato.
P.S. Mi raccomando i D.P.I. quando si adoperano i solventi.

____________
Dai diamanti non nasce niente.
www.fosluce.it

Ultima modifica di incisore il Mer 26 Ago, 2020 21:38, modificato 1 volta in totale

 
Da EleonoraSesso: Donna Inviato: Lun 31 Ago, 2020 09:36 #10
 
avatar

Registrato: Agosto 2020

Messaggi: 14

Età: 31

Residenza: italia.png

Regione: Lombardia

Provincia: Brescia (BS)

Ciao Marco, non sono scappata!   Ho sverniciato più della metà dell'armadio solo che tra lavoro e collo bloccato sono lenta
Appena è finito questo step ti mando tutte le foto

P.S le righe in alto sono quasi del tutto sparite, non si vedranno più una volta che verrà "riverniciato"

Grazie,
Eleonora
 
Da incisoreSesso: Uomo Inviato: Lun 31 Ago, 2020 21:12 #11
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar
HomePage

Registrato: Luglio 2015

Messaggi: 2222

Età: 61

Residenza: italia.png Selvazzano Dentro

Regione: Veneto

Provincia: Padova (PD)

Mi fa piacere che il lavoro proceda con tua soddisfazione, naturalmente ti auguro di tutto cuore di guarire rapidamente; prima la salute!

____________
Dai diamanti non nasce niente.
www.fosluce.it

 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Gio 24 Set, 2020 17:31 #12
Nostromo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 17636

Età: 65

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

Sbaglio o la cosa è momentaneamente arenata? Qualche problema?

____________
Giuseppe.

Yorkshire's proverb:

Do not look in mouth to given horse

 
Da EleonoraSesso: Donna Inviato: Mer 30 Set, 2020 14:08 #13
 
avatar

Registrato: Agosto 2020

Messaggi: 14

Età: 31

Residenza: italia.png

Regione: Lombardia

Provincia: Brescia (BS)

Eccomi qui,

scusatemi, sono lenta ma per impegni lavorativi + ristrutturazione della casa in corso.
Ho questo problema: l'armadio è ormai tutto sverniciato ma in certi punti (solo dove ci sono i decori) continuo a passare alcol, grattare con la paglietta, eppure non mi esce in maniera uniforme. Rimane a macchie.. devo continuare a passare alcol?Ho paura a passare la carta a vetro perchè non vorrei rovinare il decoro

 image_0_compressed_1601467656_968206

 image_0_compressed_1601467673_942680
 
Da incisoreSesso: Uomo Inviato: Mer 30 Set, 2020 18:44 #14
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar
HomePage

Registrato: Luglio 2015

Messaggi: 2222

Età: 61

Residenza: italia.png Selvazzano Dentro

Regione: Veneto

Provincia: Padova (PD)

Una carteggiatina leggera con grana 180/220, la puoi dare, non credo succeda nulla di irreparabile, anzi potresti benissimo usare una spugnetta abrasiva di quella gradazione e carteggiare tutto con cura.
Anche se è vero che il piallaccio è molto sottile, non credo sia stato assottigliato ai minimi termini in fase costruttiva, comunque passandoci sopra un'unghia ti dovresti rendere conto se c'è "ciccia" oppure no, semplicemente dal suono emesso da questa operazione, un piallaccio esiguo o addirittura scollato restituisce un suono tipo foglio di carta, mentre un suono cupo e pieno è senza dubbio indice di solidità.

____________
Dai diamanti non nasce niente.
www.fosluce.it

 
Da EleonoraSesso: Donna Inviato: Mer 30 Set, 2020 19:31 #15
 
avatar

Registrato: Agosto 2020

Messaggi: 14

Età: 31

Residenza: italia.png

Regione: Lombardia

Provincia: Brescia (BS)

Perfetto, domenica provo!
 

Vai a 1, 2, 3  Successivo

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo