E se mi costruissi un Tornio?

Da lapin, 27 Feb 2019.

Risposte 181, Visite 12286

Vai a Precedente  1, 2, 3, ... 11, 12, 13  Successivo

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo

 

Da GioVa Inviato: Gio 28 Feb, 2019 10:36 #16
 
avatar

Registrato: Agosto 2010

Messaggi: 4572

Residenza: blank.gif

Regione: Piemonte

Provincia: Alessandria (AL)

lapin ha scritto: 
GioVa ha scritto: 
se lo vuoi fare con la velocita' variabile 370 w son troppo pochi


Veramente il motore è da 550 W


si  volevo scrivere 550 W il mio tornietto cugino del tuo attuale ha motore da 550 w con variatore e pulegge e non e' un gran che.
 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Gio 28 Feb, 2019 11:12 #17
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 15070

Età: 64

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

GioVa ha scritto: 
lapin ha scritto: 
GioVa ha scritto: 
se lo vuoi fare con la velocita' variabile 370 w son troppo pochi


Veramente il motore è da 550 W


si  volevo scrivere 550 W il mio tornietto cugino del tuo attuale ha motore da 550 w con variatore e pulegge e non e' un gran che.


Il mio è un motore industriale e non un motorino da tornietto GioVa, conto su quello.

____________
Giuseppe.

Yorkshire's proverb:

Do not look in mouth to given horse

 
Da robypvSesso: Uomo Inviato: Gio 28 Feb, 2019 11:28 #18
 
avatar

Registrato: Gennaio 2019

Messaggi: 52

Età: 59

Regione: Lombardia

Provincia: Pavia (PV)

mi unisco all'incoraggiamento, anche perché il progetto merita attenzione. La nota sul variatore non era per scoraggiarti ma per esperienza personale, spero il tuo funzioni, (nel caso ti chiederò il modello) ed in ogni caso le soluzioni le troverai. E poi un tornietto servirebbe pure a me.  
 
Da GioVa Inviato: Gio 28 Feb, 2019 11:48 #19
 
avatar

Registrato: Agosto 2010

Messaggi: 4572

Residenza: blank.gif

Regione: Piemonte

Provincia: Alessandria (AL)

lapin ha scritto: 
GioVa ha scritto: 
lapin ha scritto: 
GioVa ha scritto: 
se lo vuoi fare con la velocita' variabile 370 w son troppo pochi


Veramente il motore è da 550 W


si  volevo scrivere 550 W il mio tornietto cugino del tuo attuale ha motore da 550 w con variatore e pulegge e non e' un gran che.


Il mio è un motore industriale e non un motorino da tornietto GioVa, conto su quello.


vabbe' dai il motore e' il meno ora c'e' tutto il resto da progettare e costruire forza  
 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Gio 28 Feb, 2019 13:14 #20
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 15070

Età: 64

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

Infatti ed immagino che sarà una cosa lunghetta

____________
Giuseppe.

Yorkshire's proverb:

Do not look in mouth to given horse

 
Da NonnoTony48Sesso: Uomo Inviato: Gio 28 Feb, 2019 13:19 #21
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Novembre 2008

Messaggi: 10027

Età: 71

Residenza: australia.png Melbourne = Australia

Regione: Stato Estero

Provincia: -

lapin ha scritto: 
GioVa ha scritto: 
se lo vuoi fare con la velocita' variabile 370 w son troppo pochi


Veramente il motore è da 550 W


Con Questo motore di 550 W Puoi tornire Piatti di 30 Cm senza problemi,
Ti seguiro Volentieri su questa tua nuova aventura,

Cheers Antonio

____________
Vivi Ogni giorno come fosse il tuo Ultimo-----Un Giorno lo sarà

 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Gio 28 Feb, 2019 13:24 #22
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 15070

Età: 64

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

NonnoTony48 ha scritto: 
lapin ha scritto: 
GioVa ha scritto: 
se lo vuoi fare con la velocita' variabile 370 w son troppo pochi


Veramente il motore è da 550 W


Con Questo motore di 550 W Puoi tornire Piatti di 30 Cm senza problemi,
Ti seguiro Volentieri su questa tua nuova aventura,

Cheers Antonio


Per il momento è solo un'idea da sviluppare. ci penso continuamente ma non ho ancora messo nero su bianco.

____________
Giuseppe.

Yorkshire's proverb:

Do not look in mouth to given horse

 
Da gerlando alaimoSesso: Uomo Inviato: Gio 28 Feb, 2019 13:27 #23
 
avatar

Registrato: Agosto 2009

Messaggi: 112

Regione: Sicilia

Provincia: Agrigento (AG)

Scusami Giuseppe ma voglio insistere con quello che ho detto,quelli lo faranno x mestiere ma io ho una virtù quello di dire la mia solo se sono solo assolutamente certo di quello che dico a meno che non anticipo prima che non sono sicuro    
 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Gio 28 Feb, 2019 13:37 #24
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 15070

Età: 64

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

gerlando alaimo ha scritto: 
Scusami Giuseppe ma voglio insistere con quello che ho detto,quelli lo faranno x mestiere ma io ho una virtù quello di dire la mia solo se sono solo assolutamente certo di quello che dico a meno che non anticipo prima che non sono sicuro    


Ognuno può dire quello che vuole ci mancherebbe, ma permetti che io mi fidi anche di gente che ha esperienza pluridecennale sui motori elettrici? Naturalmente prima di imbastire la cosa proverò il tutto a secco. Se funziona bene se no troveremo un'alternativa tipo le pulegge a gradini. Non me ne faccio assolutamente un problema, anzi in questo momento è proprio l'ultimo dei miei problemi

____________
Giuseppe.

Yorkshire's proverb:

Do not look in mouth to given horse

 
Da gerlando alaimoSesso: Uomo Inviato: Gio 28 Feb, 2019 14:43 #25
 
avatar

Registrato: Agosto 2009

Messaggi: 112

Regione: Sicilia

Provincia: Agrigento (AG)

Le puleggie a gradini sarebbe una buonissima alternativa guadagneresti pure forza a velocità piu basse.
Se fai la prova a secco vedrai la velocità diminuire ma se metti la mano sull'asse il motore si ferma perchè quel regolatore diminuisce la tensione e non la frequenza-potenza zero-.In ogni caso spero ne esca fuori un buon lavoro
 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Gio 28 Feb, 2019 16:02 #26
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 15070

Età: 64

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

gerlando alaimo ha scritto: 
Le puleggie a gradini sarebbe una buonissima alternativa guadagneresti pure forza a velocità piu basse.
Se fai la prova a secco vedrai la velocità diminuire ma se metti la mano sull'asse il motore si ferma perchè quel regolatore diminuisce la tensione e non la frequenza-potenza zero-.In ogni caso spero ne esca fuori un buon lavoro


Conosco bene le pulegge a gradini avendole già utilizzate per un altro progetto passato. Il problema è che sono ormai diventate difficili da trovare.

____________
Giuseppe.

Yorkshire's proverb:

Do not look in mouth to given horse

 
Da ArsenicoSesso: Uomo Inviato: Gio 28 Feb, 2019 16:23 #27
 
avatar

Registrato: Gennaio 2019

Messaggi: 54

Età: 54

Residenza: italia.png

Regione: Toscana

Provincia: Firenze (FI)

mi sa che chi ti ha fornito il motore non sia proprio un gran manico.

Io ho upgradato il mio tornio fervi da un monofase da 0,37 Kw ad uno da 0,75 Kw pilotato da inverter (regola la frequenza da 7Hz a 55 hz).

Il motore così viene alimentato da corrente trifase 220 V (prelevata dalla presa 220V monofase).

In questo modo riesco a tornire a lungo e con una grande coppia (garantita dall f.m. e dall'inverter che modula la frequenza e non la tensione).

I potenziometri ed i trimmer possono anche regolare i giri ma la coppia va a farsi benedire perché riducono la tensione o la corrente e perciò la riduzione dei giri avviene riducendo la potenza.
Nel tornio i giri lenti sono "accoppiati" necessariamente alla necessità di avere molta coppia perché si sta tornendo su grossi diametri.

La differenza tra i motori "giocattolo" e quelli industriali sta sopratutto nella loro capacità di sopportare il movimento a lungo (cuscinetti ed avvolgimenti), cosa che su un tornio è un obbligo perché sta sotto sforzo per ore intere.
 
Da davide1970Sesso: Uomo Inviato: Gio 28 Feb, 2019 17:27 #28
 
avatar

Registrato: Dicembre 2007

Messaggi: 5516

Età: 49

Residenza: italia.png cesena

Regione: Emilia Romagna

Provincia: Forlì-Cesena (FC)

Arsenico ha scritto: 
mi sa che chi ti ha fornito il motore non sia proprio un gran manico.

Io ho upgradato il mio tornio fervi da un monofase da 0,37 Kw ad uno da 0,75 Kw pilotato da inverter (regola la frequenza da 7Hz a 55 hz).

Il motore così viene alimentato da corrente trifase 220 V (prelevata dalla presa 220V monofase).

In questo modo riesco a tornire a lungo e con una grande coppia (garantita dall f.m. e dall'inverter che modula la frequenza e non la tensione).

I potenziometri ed i trimmer possono anche regolare i giri ma la coppia va a farsi benedire perché riducono la tensione o la corrente e perciò la riduzione dei giri avviene riducendo la potenza.
Nel tornio i giri lenti sono "accoppiati" necessariamente alla necessità di avere molta coppia perché si sta tornendo su grossi diametri.

La differenza tra i motori "giocattolo" e quelli industriali sta sopratutto nella loro capacità di sopportare il movimento a lungo (cuscinetti ed avvolgimenti), cosa che su un tornio è un obbligo perché sta sotto sforzo per ore intere.


Per questo movito nelle macchine si utilizzava e in molte si utilizza ancora un sistema di pulegge per ridurre i giri e non la coppia del motore
Quindi direi che in questo interessante lavoro sia meglio predisporre, nel progetto, già o un inverter o un sistema di pulegge

____________
"...ai poveri è annunciato il Vangelo. E beato è colui che non trova in me motivo di scandalo!" (Mt 11,5-6)

 
Da nikr87Sesso: Uomo Inviato: Gio 28 Feb, 2019 18:12 #29
 
avatar

Registrato: Novembre 2018

Messaggi: 92

Età: 32

Residenza: italia.png

Regione: Piemonte

Provincia: Torino (TO)

Per la struttura pensi di utilizzare i profilati in alluminio (di cui ho notato sei "ghiotto"), legno, oppure creare una struttura saldata?

Per il motore, se è un trifase adattato, quindi con condensatore, puoi rimuovere il condensatore e mettere un inverter economico 230 V. Non so quanto hai speso per il regolatore, ma se il progetto va bene puoi valutare.

Aspettiamo aggiornamenti, con ansia  
 
Da robypvSesso: Uomo Inviato: Gio 28 Feb, 2019 18:45 #30
 
avatar

Registrato: Gennaio 2019

Messaggi: 52

Età: 59

Regione: Lombardia

Provincia: Pavia (PV)

La morsettiera sopra il motore mi sembra un po' grossa per dei contatti e un condensatore. Non è che il motore che ha Giovanni ha un inverter integrato? Si può vedere l'altro lato?
 

Vai a Precedente  1, 2, 3, ... 11, 12, 13  Successivo

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo