Scrivania Impiallacciata, Verniciatura

Da Angelo968, 13 Set 2019.

Risposte 47, Visite 1563

Vai a Precedente  1, 2, 3, 4  Successivo

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo

 

Da lapinSesso: Uomo Inviato: Mer 02 Ott, 2019 07:16 #31
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 15194

Età: 64

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

Angelo968 ha scritto: 
Se mi dite che andranno bene quelle vernici, allora ci provo.Per capirci, non è una questione di fiducia o meno sui consigli ricevuti, ma semplicemente cercare di fare il meglio con quello che si riesce a trovare in giro. Credo che sulla scheda tecnica di uno dei due prodotti ci sia scritto che la stessa finitura andrebbe applicata sopra il fondo sempre sayerlack per avere una maggiore resistenza, ecco questa cosa è fattibile sarebbe possibile verificare se ho letto bene la scheda o procedo semplicemente con i consigli che mi ha dato davide?


Io capisco che i dubbi facciano parte dell'animo umano, ma poter contare sui consigli di un professionista coi fiocchi come Davide e continuare ad averli mi sembra eccessivo, ti pare?
Fai come ti ha detto Davide, non è questione di fiducia, sono i consigli di un "professionista", sono consigli altamente competenti, dati gratis e senza altri fini. Io, sinceramente, dopo quello che hai scritto, fossi stato in Davide, mi sarei anche offeso, ed infatti lui si è trincerato dietro un diplomatico "no comment"  

____________
Giuseppe.

Yorkshire's proverb:

Do not look in mouth to given horse

 
Da Angelo968Sesso: Uomo Inviato: Mer 02 Ott, 2019 14:11 #32
 
avatar

Registrato: Settembre 2017

Messaggi: 38

Regione: Puglia

Provincia: Bari (BA)

La risposta ricevuta da Lapin mi impone di intervenire quanto prima sulla questione. Non ho mai detto ne di non apprezzare i consigli  che mi vengono dati (nella fattispecie di Davide che ringrazio come ho sempre fatto) ne quindi di non porre fiducia in questo caso sempre in Davide. Evidentemente il mio "sfogo" è stato frainteso allora, cercherò di spiegarmi meglio; nel primo intervento Davide mi ha consigliato a ragion veduta un tipo di vernice e la lavorazione necessaria da fare, io allora ho spiegato che non ero riuscito a trovare la vernice che mi era stata consigliata, vuoi perché i venditori non ce l'hanno proprio e cercano di propinarti qualunque cosa, vuoi perché le confezioni sono troppo abbondanti e io non ne ho bisogno, vuoi perché mi è stato anche detto da un rivenditore che loro vendono ai professionisti e che quindi era meglio che mi rivolgevo ad altri mercati (con una risatina del c...o)!. Da qui la mia frustrazione e nervosismo perché mi sono reso conto che alcuni venditori nemmeno parlano con un hobbista. Allora ho chiesto altri consigli ed ho postato le due vernici che avevo trovato in quel momento sullo scaffale (per la cronaca il venditore in questo caso mi ha anche detto che il catalizzatore per le vernici all'acqua serve solo a far asciugare prima la vernice, (va be queste sono affermazioni che lasciano il tempo che trovano). Allora Davide gentilmente mi ha confermato il fatto che, le due vernici indicate da me potevano al limite andare bene visto che non ero riuscito a trovare quello che mi era stato consigliato. Da qui è nato il mio sfogo, certamente non nei confronti di Davide o di altri e siccome sono una persona testarda e cerco di fare le cose per quanto possibile bene, (sempre da hobbista chiaramente) mi sono incaponito sul fatto che avrei comunque cercato di trovare queste benedette vernici all'acqua da catalizzare (su internet si trova di tutto e di più anche forse in maniera non chiara nell'esposizione del prodotto) non ultimo rivolgendomi ad un carrozziere per vedere se lui le utilizzava o meno. La mia affermazione "non sono sicuro che le due vernici che ho indicato sopra possano darmi una durezza della superficie che a me serve e che il piano di lavoro sia a prova di bambino" è una mia considerazione e non una critica a Davide ma ho dedotto che le vernici da catalizzare (quelle indicatemi fin da subito da Davide) avevano un grado di durezza sicuramente superiore a quelle che io avevo trovato. Tutto qui. Ripeto non ce l'ho con nessuno ne tantomeno con Davide (e ci mancherebbe pure) e spero che continui a seguirmi nel mio lavoro da hobbista. Scusate ma la precisazione era d'obbligo.
 
Da davide1970Sesso: Uomo Inviato: Mer 02 Ott, 2019 14:29 #33
 
avatar

Registrato: Dicembre 2007

Messaggi: 5536

Età: 49

Residenza: italia.png cesena

Regione: Emilia Romagna

Provincia: Forlì-Cesena (FC)

A mio avviso a volte si rischia di complicarsi la vita. Le vernici che ti ho indicato all'inizio sono sicuramente perfette. Nel tuo caso non sei riuscito a reperirle, non per questo non puoi fare il lavoro per bene; trattasi pur sempre di una semplice scrivania di "riciclo" per tuo uso e non per "terzi". Partiamo dal presupposto, come ti è stato detto, che laccare il piano di una scrivania non è di persè un lavoro a prova di bambino. Il lavoro lo fai tu, quindi nella peggiore delle ipotesi puoi sempre ripristinarlo nel caso si dovesse rovinare. Le vernici all'acqua ad oggi sono robuste e con il "reticolante" aumentano di durezza superficiale ma non per questo non si possono utilizzare senza.
Io farei il lavoro con le vernici Sayerlack che hai trovato senza pormi eccessivi problemi. Tieni presente che i carrozzieri hanno un modo completamente diverso di lavorare e non possono conoscere le vernici idonee per la falegnameria.

____________
"...ai poveri è annunciato il Vangelo. E beato è colui che non trova in me motivo di scandalo!" (Mt 11,5-6)

 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Mer 02 Ott, 2019 14:44 #34
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 15194

Età: 64

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

Angelo968 ha scritto: 
La risposta ricevuta da Lapin mi impone di intervenire quanto prima sulla questione. Non ho mai detto ne di non apprezzare i consigli  che mi vengono dati (nella fattispecie di Davide che ringrazio come ho sempre fatto) ne quindi di non porre fiducia in questo caso sempre in Davide. Evidentemente il mio "sfogo" è stato frainteso allora, cercherò di spiegarmi meglio; nel primo intervento Davide mi ha consigliato a ragion veduta un tipo di vernice e la lavorazione necessaria da fare, io allora ho spiegato che non ero riuscito a trovare la vernice che mi era stata consigliata, vuoi perché i venditori non ce l'hanno proprio e cercano di propinarti qualunque cosa, vuoi perché le confezioni sono troppo abbondanti e io non ne ho bisogno, vuoi perché mi è stato anche detto da un rivenditore che loro vendono ai professionisti e che quindi era meglio che mi rivolgevo ad altri mercati (con una risatina del c...o)!. Da qui la mia frustrazione e nervosismo perché mi sono reso conto che alcuni venditori nemmeno parlano con un hobbista. Allora ho chiesto altri consigli ed ho postato le due vernici che avevo trovato in quel momento sullo scaffale (per la cronaca il venditore in questo caso mi ha anche detto che il catalizzatore per le vernici all'acqua serve solo a far asciugare prima la vernice, (va be queste sono affermazioni che lasciano il tempo che trovano). Allora Davide gentilmente mi ha confermato il fatto che, le due vernici indicate da me potevano al limite andare bene visto che non ero riuscito a trovare quello che mi era stato consigliato. Da qui è nato il mio sfogo, certamente non nei confronti di Davide o di altri e siccome sono una persona testarda e cerco di fare le cose per quanto possibile bene, (sempre da hobbista chiaramente) mi sono incaponito sul fatto che avrei comunque cercato di trovare queste benedette vernici all'acqua da catalizzare (su internet si trova di tutto e di più anche forse in maniera non chiara nell'esposizione del prodotto) non ultimo rivolgendomi ad un carrozziere per vedere se lui le utilizzava o meno. La mia affermazione "non sono sicuro che le due vernici che ho indicato sopra possano darmi una durezza della superficie che a me serve e che il piano di lavoro sia a prova di bambino" è una mia considerazione e non una critica a Davide ma ho dedotto che le vernici da catalizzare (quelle indicatemi fin da subito da Davide) avevano un grado di durezza sicuramente superiore a quelle che io avevo trovato. Tutto qui. Ripeto non ce l'ho con nessuno ne tantomeno con Davide (e ci mancherebbe pure) e spero che continui a seguirmi nel mio lavoro da hobbista. Scusate ma la precisazione era d'obbligo.


Ok, precisazione esauriente. Grazie.
Per tutto il resto fidati di quello che dice Davide e vedrai che non potrai pentirtene.

____________
Giuseppe.

Yorkshire's proverb:

Do not look in mouth to given horse

 
Da Angelo968Sesso: Uomo Inviato: Mer 02 Ott, 2019 16:48 #35
 
avatar

Registrato: Settembre 2017

Messaggi: 38

Regione: Puglia

Provincia: Bari (BA)

Non l'ho mai messo in dubbio. Grazie.

Ultima modifica di Angelo968 il Mer 09 Ott, 2019 20:04, modificato 2 volte in totale

 
Da Angelo968Sesso: Uomo Inviato: Mer 09 Ott, 2019 20:05 #36
 
avatar

Registrato: Settembre 2017

Messaggi: 38

Regione: Puglia

Provincia: Bari (BA)

Chiedo ancora un consiglio questa volta sull'aerografo da utilizzare: Ho un aerografo Asturo (quelli da € 30 per intenderci) niente di eclatante però funziona abbastanza bene, l'ugello è 1,4. poi questa estate mi è stata regalata una Walmec asturomec serie 9011 con serbatoio superiore in alluminio da un ebanista oramai in pensione e sicuramente più professionale come aerografo, però ha un ugello da 1,9. La mia domanda quindi è se posso utilizzare la Walmec anche se ha un ugello di 1,9 per fare tutto il lavoro?
 
Da davide1970Sesso: Uomo Inviato: Mer 09 Ott, 2019 22:12 #37
 
avatar

Registrato: Dicembre 2007

Messaggi: 5536

Età: 49

Residenza: italia.png cesena

Regione: Emilia Romagna

Provincia: Forlì-Cesena (FC)

L'ugello 1.9 va bene per la vernice ad acqua però verniciare una scrivania montata non sarà semplice, rischi alti di colature e di spolvero. Ti conviene verniciare intanto che non piove e c'è il sole

____________
"...ai poveri è annunciato il Vangelo. E beato è colui che non trova in me motivo di scandalo!" (Mt 11,5-6)

 
Da Angelo968Sesso: Uomo Inviato: Mer 09 Ott, 2019 22:19 #38
 
avatar

Registrato: Settembre 2017

Messaggi: 38

Regione: Puglia

Provincia: Bari (BA)

Grazie, la scrivania è completamente smontata, ho dovuto stuccare piccole parti ed ora sto terminando  di scartavetrare leggermente  e di pulire il supporto per cui vernicerò sempre in piano e si hai ragione oggi dalle mie parti erano 28 gradi, speriamo che il tempo regga ancora per un pò.
 
Da Angelo968Sesso: Uomo Inviato: Mer 16 Ott, 2019 19:29 #39
 
avatar

Registrato: Settembre 2017

Messaggi: 38

Regione: Puglia

Provincia: Bari (BA)

Credo di avere un problema, a breve posterò una foto per farvi capire. ho verniciato la parte inferiore della base di appoggio della scrivania (il top per intenderci) perché volevo vedere come veniva. A fine asciugatura si vedono ancora delle tracce di dove ho applicato lo stucco per coprire alcuni fori fatti dalle viti di fissaggio. Poco importa perché è la parte inferiore non visibile. Anche sulla parte superiore però ho dovuto stuccare in alcuni punti quindi mi chiedo se una volta applicata la vernice avrò lo stesso risultato: credo di si perché la vernice si comporterà in maniera differente una volta che si posa sulla superficie dove sarà presente una vernice di fondo rispetto alle zone dove si vede lo stucco applicato e la cosa non mi piace; domanda: si rende necessario applicare un fondo per riempire e coprire queste imperfezioni? vorrei almeno per la parte superiore fare un lavoro pulito e per quanto possibile al meglio delle mie possibilità.
 
Da plcet Inviato: Mer 16 Ott, 2019 20:55 #40
 
avatar

Registrato: Marzo 2012

Messaggi: 1547

Età: 34

Regione: Abruzzo

Provincia: Chieti (CH)

se applichi uno stucco prima di verniciare ad impregnante avrai sicuramente dei difetti..... il consiglio che posso darti è di dare prima l' impregnante e poi stucchi facendoti fare lo stucco a tinta uguale, altrimenti, se i punti sono piccoli, devi circondare il pezzo da stuccare con della carta gommata in modo da non lasciare aloni anche dopo la carteggiatura di ritocco.
 
Da Angelo968Sesso: Uomo Inviato: Mer 16 Ott, 2019 21:49 #41
 
avatar

Registrato: Settembre 2017

Messaggi: 38

Regione: Puglia

Provincia: Bari (BA)

Non sto usando un impregnante, ma una vernice per legno in quanto la scrivania è già verniciata di lucido (presumo a poliuretanico) e si effettivamente si vedono alcuni aloni dovuti all'applicazione dello stucco.

Ultima modifica di Angelo968 il Mer 16 Ott, 2019 21:58, modificato 1 volta in totale

 
Da davide1970Sesso: Uomo Inviato: Gio 17 Ott, 2019 11:36 #42
 
avatar

Registrato: Dicembre 2007

Messaggi: 5536

Età: 49

Residenza: italia.png cesena

Regione: Emilia Romagna

Provincia: Forlì-Cesena (FC)

Stai facendo una sovravernciciatura e i difetti si vedranno sempre; non serve utilizzare un fondo. Se volevi ottenere un risultato perfetto avresti dovuto rivestire il piano esterno della scrivania; non ci hai fatto vedere neppure una foto fatta bene del lavoro che stai facendo ed è molto difficile aiutarti basandoci sulle parole

____________
"...ai poveri è annunciato il Vangelo. E beato è colui che non trova in me motivo di scandalo!" (Mt 11,5-6)

 
Da Angelo968Sesso: Uomo Inviato: Gio 17 Ott, 2019 15:57 #43
 
avatar

Registrato: Settembre 2017

Messaggi: 38

Regione: Puglia

Provincia: Bari (BA)

foto_1  foto_2  foto_3


Avete ragione, vediamo se riesco ad allegare quello che ho al momento: dalle due foto credo si veda abbastanza bene il difetto, poco importa in quanto si tratta della parte inferiore del top che è nascosto, l'altra invece mostra solo tutti i supporti scartavetrati e basta. Se riesco questa sera inserisco una foto della parte superiore del top che sarà quella a vista e che mi interessa maggiormente.
 
Da davide1970Sesso: Uomo Inviato: Gio 17 Ott, 2019 17:42 #44
 
avatar

Registrato: Dicembre 2007

Messaggi: 5536

Età: 49

Residenza: italia.png cesena

Regione: Emilia Romagna

Provincia: Forlì-Cesena (FC)

Dunque, tu dai una vernice coprente quindi i difetti non li devi vedere se il lavoro lo fai bene; stucca e carteggia bene poi dai due mani di bianco e i difetti non si dovrebbero vedere. Fai sapere.
Che stucco usi? Che carta utilizzi per carteggiare?

____________
"...ai poveri è annunciato il Vangelo. E beato è colui che non trova in me motivo di scandalo!" (Mt 11,5-6)

 
Da Angelo968Sesso: Uomo Inviato: Gio 17 Ott, 2019 19:34 #45
 
avatar

Registrato: Settembre 2017

Messaggi: 38

Regione: Puglia

Provincia: Bari (BA)

top

Questa è una foto con delle piccole stuccature, uso uno stucco in pasta gia pronto K2 acquistato al brico, poi utilizzo una spugnetta abrasiva sottile per togliere il grosso e poi vado con carta abrasiva 400 per livellare al massimo fino a quasi non sentire nulla passando sopra la mano. Non so spiegare ma è come se una volta verniciata una parte stuccata (non tutte) la vernice che in un primo momento pare si sia stesa ed appoggiata bene dopo un poco è come se si ritirasse lasciando intravedere la zona stuccata. Non so se mi sono spiegato. Mi consigli quindi di scartavetrare nuovamente tutta la tavola e ristuccare o cos'altro posso fare?

Ultima modifica di Angelo968 il Gio 17 Ott, 2019 19:43, modificato 1 volta in totale

 

Vai a Precedente  1, 2, 3, 4  Successivo

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo