Consigli Per Iniziare A Lavorare Col Ferro

Da drmacchius, 27 Nov 2019.

Risposte 17, Visite 632

Vai a 1, 2  Successivo

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo

 

Da drmacchius Inviato: Mer 27 Nov, 2019 08:20 #1
 
avatar

Registrato: Novembre 2019

Messaggi: 21

Età: 41

Regione: Piemonte

Provincia: Messina (ME)

Non pretendo di forgiare la durlindana o le Katzen dei samurai, ma mi piacerebbe come lavorare il metallo quel tanto sufficiente che può servire per autorelizzarsi la ferramenta per il legno, per fare guide meccaniche per morse e mobili con meccanismo oppure per preparare le parti in metallo per utensili autocostruiti (come pialle per modanature).

Facendo un parallelismo col legno serve probabilmente qualcosa per forare, qualcosa per tagliare, qualcosa per rettificare, qualcosa per congiungere.

Non sembra tratta roba ma di fatto il ferro (scatolato, tondi inox per guide, ami,e filettate, ecc) non lo si riesce a lavorare con gli stessi utensili che si usano per il legno.

A parte lo smerigliatore, il seghetto a mano, la saldatrice e le punte per metallo per il trapano non saprei di fatto nè cosa prendere (soprattutto per rettificare) nè dove reperire pari in metallo idonee a costruirsi le proprie cerniere, guide di scorrimento, carrucole a manovella.

avete consigliai?
 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Mer 27 Nov, 2019 08:32 #2
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 15426

Età: 64

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

Per quanto riguarda quello che hai postato sono argomenti che mi sono del tutto sconosciuti.
Vediamo se c'è qualcuno che può aiutarti lo stesso.

P.S. Magari potresti chiedere "per favore" quando chiedi e ringraziare quando ricevi un consiglio
Vi sono persone disponibilissime sull'Arca a dare una mano a cui magari farebbero piacere certe forme di gentilezza. Non parlo del sottoscritto ma penso che a chiunque altro farebbe piacere quanto ho scritto. Grazie.  

____________
Giuseppe.

Yorkshire's proverb:

Do not look in mouth to given horse

 
Da drmacchius Inviato: Mer 27 Nov, 2019 11:19 #3
 
avatar

Registrato: Novembre 2019

Messaggi: 21

Età: 41

Regione: Piemonte

Provincia: Messina (ME)

Credo di averlo fatto quando sei intervenuto negli altri miei topic. Se non l‘ho fatto me ne scuso. Non ho ancora capito bene come funziona la funzione „rispondi a“.
 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Mer 27 Nov, 2019 12:42 #4
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 15426

Età: 64

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

drmacchius ha scritto: 
Credo di averlo fatto quando sei intervenuto negli altri miei topic. Se non l‘ho fatto me ne scuso. Non ho ancora capito bene come funziona la funzione „rispondi a“.


Non mi sembra. Comunque era mio dovere avvisarti. Ripeto, niente di personale ma penso che siano cose che vanno fatte. Scuse accettate a nome di tutti gli utenti.
Quale funzione "ripondi a"? Scusa potresti spiegarti meglio? Grazie.

____________
Giuseppe.

Yorkshire's proverb:

Do not look in mouth to given horse

 
Da drmacchius Inviato: Mer 27 Nov, 2019 13:32 #5
 
avatar

Registrato: Novembre 2019

Messaggi: 21

Età: 41

Regione: Piemonte

Provincia: Messina (ME)

Rispondere a chi a scritto qualcosa citandolo, in modo da far capire che se ringrazi ti rivolgi a lui o se rispondi lo stai vedendo versodi lui
 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Mer 27 Nov, 2019 13:38 #6
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 15426

Età: 64

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

drmacchius ha scritto: 
Rispondere a chi a scritto qualcosa citandolo, in modo da far capire che se ringrazi ti rivolgi a lui o se rispondi lo stai vedendo versodi lui


Devi schiacciare il pulsante "citazione veloce"

Come ho fatto io in questo caso

____________
Giuseppe.

Yorkshire's proverb:

Do not look in mouth to given horse

 
Da artistaSesso: Uomo Inviato: Mer 27 Nov, 2019 16:48 #7
 
avatar

Registrato: Dicembre 2008

Messaggi: 8137

Età: 50

Residenza: blank.gif ROANA--Magico Altopiano dei 7 Comuni

Regione: Veneto

Provincia: Vicenza (VI)

...così su 2 piedi, visti presupposti di lavorazione, direi che ti serve tutto  

... per il metallo fondamentale è un tornio che come entry level devi stare sul BV20 col quale copri il 90% delle lavorazioni, il passo successivo è una fresatrice entry level BF16 o 20...........e una saldatrice .

...per il taglio ci sono seghe a nastro a secco-a bagno a disco, ma col flex e qualche buon supporto autocostruito (sul tubo trovi un sacco di idee) puoi partire alla grande.

...

____________
-----------
Massimo


-----------------------------------------------------------------------------------------------------
La differenza fra genialità e stupidità, è che la prima ha i suoi limiti.

 
Da drmacchius Inviato: Mer 27 Nov, 2019 17:17 #8
 
avatar

Registrato: Novembre 2019

Messaggi: 21

Età: 41

Regione: Piemonte

Provincia: Messina (ME)

Ma il tornio perché? Per fare le viti filettate? Io vorrei „lavorare“ il metallo solo per creare meccaniche (guide, carrucole, cerniere, meccanismi per morse) da utilizzare con „mobili da lavoro“ in legno o per farmi da solo parti di utensili. Non per fare il fabbro o lo scultore.

Vorrei solo tagliare e unire con angoli precisi , rettificare, tondi, scatolati, tubi, quadrelli, bilancieri in ferro e inox , foto, bulloni e anime filettate per fare delle guide
 
Da zerozeroSesso: Uomo Inviato: Mer 27 Nov, 2019 18:31 #9
 
avatar

Registrato: Novembre 2008

Messaggi: 435

Età: 45

Regione: Emilia Romagna

Provincia: Forlì-Cesena (FC)

non hai le idee molto chiare mi pare, cmq bisogna capire prima di tutto quanto ci vuoi investire e la precisione che ti interessa raggiungere, se mi parli di rettificare mi viene gia da dirti che ci vogliono un bel po di dindi, se poi il termine è usato così a caso allora ti potrei dire che ti basta una levigatrice a nastro oppure a disco che abbia un goniometro con una certa precisione e gia puoi pareggiare gli angoli dei tubolari con una certa precisione, cmq la prima cosa che prenderei è una buona sega a nastro da metallo, se vuoi lavorarlo con una certa frequenza facilita molto il lavoro e lo rende preciso, ma bisongna capire quanto vuoi spendere, perchè sono attrezzature mediamente costose

Ultima modifica di zerozero il Mer 27 Nov, 2019 18:32, modificato 1 volta in totale

 
Da drmacchius Inviato: Mer 27 Nov, 2019 19:29 #10
 
avatar

Registrato: Novembre 2019

Messaggi: 21

Età: 41

Regione: Piemonte

Provincia: Messina (ME)

drmacchius ha scritto: 
Ma il tornio perché? Per fare le viti filettate? Io vorrei „lavorare“ il metallo solo per creare meccaniche (guide, carrucole, cerniere, meccanismi per morse) da utilizzare con „mobili da lavoro“ in legno o per farmi da solo parti di utensili. Non per fare il fabbro o lo scultore.

Vorrei solo tagliare e unire con angoli precisi , rettificare, tondi, scatolati, tubi, quadrelli, bilancieri in ferro e inox , foto, bulloni e anime filettate per fare delle guide


Intanto grazie per l‘attenzione. Le idee le ho poco chiare ed è per questo che chiedo.

Non voglio mettermi a fare il fabbro, nè costruire parti di motore per il settore corse.

La precisione credo serva, ma non so di quale livello di accuratezza stiamo parlando.

Per rettifica intendo „levigare in piano una suola di metallo“ fatta presumibilmente con un profilato di metallo. Sul legno basta incollare della carta vetrata su una lastra di vetro e rettifichi pialle e pietre da affilatura, ma su un profilato di metallo da 3-4 mm la vedo dura.

Per intenderci il livello di accuratezza e quello che hanno le persone dei video qui sotto. Le cose che vorrei realizzare sono molto simili.

https://youtu.be/v2L5SeghqxY

https://youtu.be/Rxf-DA2k-wA

https://youtu.be/xUiW2LUzL5c

https://youtu.be/_fl0Xn_EcXE

https://youtu.be/yaDZlUIkpgU

https://youtu.be/9mgrh8rankk

A parte i lavori con smerigliatrice e saldatore sembra utilizzino per legno e metallo gli stessi macchinari , a cui cambiano punte, lame e nastri abrasivi.....ma è un‘impressione, di macchine e di lavorazione del ferro non ci capisco niente
 
Da zerozeroSesso: Uomo Inviato: Mer 27 Nov, 2019 20:09 #11
 
avatar

Registrato: Novembre 2008

Messaggi: 435

Età: 45

Regione: Emilia Romagna

Provincia: Forlì-Cesena (FC)

l'accuratezza la devi decidere tu, maggiore sarà, più alta è la spesa per raggiungerla, se parliamo di centesimi ti serve tornio fresatrice e via dicendo, se parliamo di mm ti basta una lima se hai la manualità è vuoi velocizzare il lavoro, allora ti serve una sega a nastro una levigatrice a nastro e un trapano a colonna, però calcola che le macchine non fanno nulla da sole ma ti danno solo una mano a ridurre i tempi su cose che con pazienza si possono fare anche con un seghetto e una lima, se sono lavorazioni che non hai mai fatto avere le macchine non ti cambia molto le cose, fossi in te inizierei a cimentarmi in qualche lavoro usando attrezzatura poco costosa, appunto un po di lime carta vetrata un seghetto un trapano anche a mano, le persone nei video hanno tutte una certa manualità e a vederle sembra tutto facile anche se fatto con attrezzatura minimale, in realtà così non è
 
Da drmacchius Inviato: Mer 27 Nov, 2019 20:17 #12
 
avatar

Registrato: Novembre 2019

Messaggi: 21

Età: 41

Regione: Piemonte

Provincia: Messina (ME)

zerozero ha scritto: 
l'accuratezza la devi decidere tu, maggiore sarà, più alta è la spesa per raggiungerla, se parliamo di centesimi ti serve tornio fresatrice e via dicendo, se parliamo di mm ti basta una lima se hai la manualità è vuoi velocizzare il lavoro, allora ti serve una sega a nastro una levigatrice a nastro e un trapano a colonna, però calcola che le macchine non fanno nulla da sole ma ti danno solo una mano a ridurre i tempi su cose che con pazienza si possono fare anche con un seghetto e una lima, se sono lavorazioni che non hai mai fatto avere le macchine non ti cambia molto le cose, fossi in te inizierei a cimentarmi in qualche lavoro usando attrezzatura poco costosa, appunto un po di lime carta vetrata un seghetto un trapano anche a mano, le persone nei video hanno tutte una certa manualità e a vederle sembra tutto facile anche se fatto con attrezzatura minimale, in realtà così non è


Che non sia tutto semplice come lo fanno vedere nei video, lo avevo capito anche io. Quello che non ho capito è se usavano attrezzatura specifica per metallo di alta precisione o se si „arrangiavano“ con attrezzatura per legno a cui avevano sostituito le parti „deperibili“.  Nel video buca l‘acciaio a mano libera con una facilità che nemmeno sul legno di pioppo....io una volta ho provato a far un buco da 2 millimetri di diametro in una lastra spessa 3 mm e ho spaccato due punte del trapano e ci ho messo mezz’ora
 
Da artistaSesso: Uomo Inviato: Mer 27 Nov, 2019 23:27 #13
 
avatar

Registrato: Dicembre 2008

Messaggi: 8137

Età: 50

Residenza: blank.gif ROANA--Magico Altopiano dei 7 Comuni

Regione: Veneto

Provincia: Vicenza (VI)

...in quei video si vede l'uso di attrezzature normali per un far da sè, un'eccezione la sega a nastro per metalli se si vuole.......

...forare metallo non è come il legno, più le punte sono fini e più si spaccano facilmente per questo si usa la colonna, poi bisogna usare velocità ridotte rispetto al legno, fare lavorare il trapano solo con il suo peso senza forzare perchè forzando fletti la punta ed è li che salta, bagnare con liquido e usare punte taglienti, per l'acciaio ci vogliono punte TCT .

____________
-----------
Massimo


-----------------------------------------------------------------------------------------------------
La differenza fra genialità e stupidità, è che la prima ha i suoi limiti.

 
Da drmacchius Inviato: Mer 27 Nov, 2019 23:37 #14
 
avatar

Registrato: Novembre 2019

Messaggi: 21

Età: 41

Regione: Piemonte

Provincia: Messina (ME)

Quindi in pratica per il metallo a parte smerigliatrice e saldatore, se si lavora a mano non cambia di fatto niente rispetto al legno (a parte il tipo di lame per i seghetti e le pumte per forare) e se si vuole prendere qualcosa semmai un buon trapano a colonna e una nastro per metalli (non cambiare la lama sulla maestro per legno nè usare la troncatrice per metalli)? se ho capito bene In teoria, se si va a mano libera, per forare il metallo meglio il trapano manuale che quello a motore?

Per levigare bisogna usare delle mole rettificate o quelle che si vedono nei video sono delle semplici levigatrici per legno?
 
Da artistaSesso: Uomo Inviato: Gio 28 Nov, 2019 00:17 #15
 
avatar

Registrato: Dicembre 2008

Messaggi: 8137

Età: 50

Residenza: blank.gif ROANA--Magico Altopiano dei 7 Comuni

Regione: Veneto

Provincia: Vicenza (VI)

drmacchius ha scritto: 
Quindi in pratica per il metallo a parte smerigliatrice e saldatore, se si lavora a mano non cambia di fatto niente rispetto al legno (a parte il tipo di lame per i seghetti e le pumte per forare) e se si vuole prendere qualcosa semmai un buon trapano a colonna e una nastro per metalli (non cambiare la lama sulla maestro per legno nè usare la troncatrice per metalli)? se ho capito bene In teoria, se si va a mano libera, per forare il metallo meglio il trapano manuale che quello a motore? si,meglio elettrico

Per levigare bisogna usare delle mole rettificate o quelle che si vedono nei video sono delle semplici levigatrici per legno?  ...si  


...guarda il link

http://www.arcadilegno.it/viewtopic.php?f=16&t=10866

...e poi sfoglia i 3d di Vittorio e vedi cosa ha costruito con solo attrezzi manuali

____________
-----------
Massimo


-----------------------------------------------------------------------------------------------------
La differenza fra genialità e stupidità, è che la prima ha i suoi limiti.

Ultima modifica di artista il Gio 28 Nov, 2019 00:18, modificato 1 volta in totale

 

Vai a 1, 2  Successivo

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo