Consigli Per Iniziare A Lavorare Col Ferro

Da drmacchius, 27 Nov 2019.

Risposte 17, Visite 629

Vai a Precedente  1, 2

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo

 

Da drmacchius Inviato: Gio 28 Nov, 2019 00:31 #16
 
avatar

Registrato: Novembre 2019

Messaggi: 21

Età: 41

Regione: Piemonte

Provincia: Messina (ME)

Notevole. Rettificato tutto a mano. Volomtà, forza e pazienza imfinite
 
Da incisoreSesso: Uomo Inviato: Gio 28 Nov, 2019 14:37 #17
 
avatar
HomePage

Registrato: Luglio 2015

Messaggi: 1181

Età: 59

Residenza: italia.png Selvazzano Dentro

Regione: Veneto

Provincia: Padova (PD)

Allora, io ho una piccola officina meccanica che puoi vedere immortalata nel post sulla router in ottone, direi che esplicitando meglio quanto affermato da altri, il tornio ti serve per realizzare perni, filetti, battute, pulegge, manici, pomelli e volendo anche per spianare e rettificare; la fresatrice o trapano/fresa verticale è lo strumento indispensabile per realizzare tutte quelle lavorazioni sul metallo, dalla spianatura alla realizzazione di cave e impronte particolari, sedi di cuscinetti ecc
La sega a nastro può essere sia del tipo troncatrice, sia una sega a nastro per legno con opportuna lama, io le ho entrambe e ovviamente hanno utilizzi diversi, la prima per la carpenteria, la seconda per le lamiere.
Certamente poi bisogna accessoriare adeguatamente queste macchine per farle funzionare bene assicurandoci la precisione necessaria.
Direi che dovresti prepararti a spendere dai 3000€ in su, anche cercando qualcosa di usato.

____________
Dai diamanti non nasce niente.
www.fosluce.it

 
Da drmacchius Inviato: Gio 28 Nov, 2019 20:41 #18
 
avatar

Registrato: Novembre 2019

Messaggi: 21

Età: 41

Regione: Piemonte

Provincia: Messina (ME)

incisore ha scritto: 
Allora, io ho una piccola officina meccanica che puoi vedere immortalata nel post sulla router in ottone, direi che esplicitando meglio quanto affermato da altri, il tornio ti serve per realizzare perni, filetti, battute, pulegge, manici, pomelli e volendo anche per spianare e rettificare; la fresatrice o trapano/fresa verticale è lo strumento indispensabile per realizzare tutte quelle lavorazioni sul metallo, dalla spianatura alla realizzazione di cave e impronte particolari, sedi di cuscinetti ecc
La sega a nastro può essere sia del tipo troncatrice, sia una sega a nastro per legno con opportuna lama, io le ho entrambe e ovviamente hanno utilizzi diversi, la prima per la carpenteria, la seconda per le lamiere.
Certamente poi bisogna accessoriare adeguatamente queste macchine per farle funzionare bene assicurandoci la precisione necessaria.
Direi che dovresti prepararti a spendere dai 3000€ in su, anche cercando qualcosa di usato.


Intanto ti ringrazio perché hai chiarito buona parte dei miei dubbi.
Intanto premetto che fino ad ora ho fatto solo lavoretti a mano e a parte un avvitatore a batteria bosch, un trapano kress, un minitrapano Proton e un seghetto alternativo Metabo (che ho usato più per lavori in casa che per falegnameria) di macchinari non ne ho.
Però navigando via internet e vedendo corsi online e cosa fanno molti hobbystico nella rete (e nel forum)  un po‘ di voglia mi è venuta.

Per il legno probabilmente avendo risorse, spazio e tempo investirei su una sega a nastro e una pialla f/s. Ho sempre avuto (e continuò ad avere) un certo timore della sega circolare e chiedo che sul massello nemmeno la userei, ma è (e probabilmente sarà sempre) lo standard per i tagli dritti su compensati, multistrati, mdf e altri prodotti, con cui non si farà niente di pregio, ma permettono di creare in poco tempo molte cose utili.

Balenando sulle pagine di YouTuber che le macchine se le costruiscono addirittura da soli, mi chiedevo se si poteva fare un compromesso che potesse dare un colpo al cerchio e anche alla botte.

Per il legno mi sono dotato addirittura di Trapani a mano e credo che la tendenza nel futuro sarà sempre più manuale e mi sto dotando a poco a poco di una piccola collezione di pialle.
Ma ci sono macchinari che possono tornare sempre utili e se si potesse utilizzarli per entrambi i lavori sarei più propenso a prenderli (ed usarli).

Scusa la terminologia e le descrizioni un po‘puerili, ma il settore non lo conosco e in più vivo all‘estero e cerco di spiegarmi traducendo parole che ho visto su cataloghi e siti in altre lingue.

Quindi ti chiedevo se esistevano nastri sega per metallo che possano andare bene ed essere utilizzati per le seghe a nastro utilizzate abitualmente in falegnameria e con i volani da 40: io sino ad ora come seghe a nastro per metallo ho visto solo quelle specie di troncatrici con l‘archetto in cui gira io nastro sega per metallo.

Sai se è possibile montare al bisogno sulle troncatrici multiuso per legno i dischi di taglio delle troncatrici a disco per metallo (per intenderci, quelle che sembrano delle smerigliatrici montate a tavolo)?

In cosa si differenzia sostanzialmente un trapano a colonna per legno e uno da metallo? Basta cambiare le punte e possono essere utilizzati indistintamente per entrambi? Un trapano/fresa per metallo può essere usato senza problemi per il legno?
 

Vai a Precedente  1, 2

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo