Verniciatura E Lucidatura Interni Barca A Vela

Da Sikander, 04 Feb 2020.

Risposte 6, Visite 287

 

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo

 

Da SikanderSesso: Uomo Inviato: Mar 04 Feb, 2020 03:41 #1
 
avatar

Registrato: Novembre 2019

Messaggi: 6

Residenza: blank.gif

Regione: Piemonte

Provincia: Novara (NO)

Ciao a tutti. Sto finendo di costruire gli arredi della mia barca a vela e mi servono (per favore   ) delle dritte su come fare la finitura a specchio dei legni interni. Attenzione dico legni interni, ma essendo una barca, umidità e salsedine oltre all'usura le rendono quasi come se fossero esterni.
A parte questo, il legno impiegato è in grande maggioranza compensato/multistrato di Okoumè, con alcune parti in massello sempre di okoumè. In più alcune parti le vorrei fare in laccato nero.
Forse mi sono fatto prendere dall'entusiasmo, ma sentendo un noto colorificio di Milano mi hanno venduto una vernice ad acqua trasparente a finitura lucida, ma temo che non sia il prodotto giusto e, sperando di non aver fatto un acquisto sbagliato per ora aspetto in attesa dei vostri consigli. Per le parti in lacca nera, avevo letto un articolo sul forum (http://www.arcadilegno.it/viewtopic.php?f=17&t=8622) e sempre da loro ho comprato la cementite e una lacca nera ad acqua. A proposito della laccatura nera, pensavo di ricoprirla con la stessa vernice trasparente ad acqua di cui sopra.
Per la stesura userei il compressore, quindi niente pennelli o rulli.
Per farla breve mi serve sapere tutti i passaggi comprese le carte abrasive da passare con orbitale. Devo usare un turapori trasparente o altri prodotti oltre alla vernice? Devo ricomprare un altra vernice? Per pulire il legno dopo la levigatura devo usare un panno in lino?
Tenete presente che non posso usare prodotti a solvente, sia per problemi di salute sia perchè se faccio troppa puzza i vicini si incaxxereberro...
Grazie mille a tutti !
 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Mar 04 Feb, 2020 07:07 #2
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 15817

Età: 65

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

Se non dici nemmeno che vernici hai già è difficile dare un parere, ti pare?  

____________
Giuseppe.

Yorkshire's proverb:

Do not look in mouth to given horse

 
Da SikanderSesso: Uomo Inviato: Mar 04 Feb, 2020 09:45 #3
 
avatar

Registrato: Novembre 2019

Messaggi: 6

Residenza: blank.gif

Regione: Piemonte

Provincia: Novara (NO)

lapin ha scritto: 
Se non dici nemmeno che vernici hai già è difficile dare un parere, ti pare?  


Sono vernici a base d'acqua
 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Mar 04 Feb, 2020 12:27 #4
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 15817

Età: 65

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

Sikander ha scritto: 
lapin ha scritto: 
Se non dici nemmeno che vernici hai già è difficile dare un parere, ti pare?  


Sono vernici a base d'acqua


Marca e tipo

____________
Giuseppe.

Yorkshire's proverb:

Do not look in mouth to given horse

 
Da incisoreSesso: Uomo Inviato: Mar 04 Feb, 2020 15:47 #5
 
avatar
HomePage

Registrato: Luglio 2015

Messaggi: 1272

Età: 60

Residenza: italia.png Selvazzano Dentro

Regione: Veneto

Provincia: Padova (PD)

Salve, al di là delle marche e del tipo, non ci hai detto che tipo di esperienza hai su questo tipo di finitura, e non è un particolare di poco conto.
La finitura a specchio non è una passeggiata, richiede perizia e molti passaggi; prima di tutto la preparazione impeccabile del manufatto, secondo almeno due mani di fondo intervallato da una buona carteggiatura con grana adeguata (240), poi vari strati a coprire di trasparente, meglio se catalizzato, e infine una buona lucidatura.
Le vernici a base acqua lucide in realtà non sono molto lucide, potresti provare un vetrificante per parquet che già ha qualcosa in più, l'ho sperimentato su delle antine di una cucina con ottimi risultati, ma ho steso almeno 3 mani.
Se dovrai lucidare dopo, ti devi garantire un discreto strato di trasparente "sacrificale".
Infatti dovrai levigare la superficie con carte molto sottili (1000- 1500) che ti garantiscano la perfetta planarità di quanto andrai poi a lucidare con polish o cera.

____________
Dai diamanti non nasce niente.
www.fosluce.it

 
Da SikanderSesso: Uomo Inviato: Mar 04 Feb, 2020 19:51 #6
 
avatar

Registrato: Novembre 2019

Messaggi: 6

Residenza: blank.gif

Regione: Piemonte

Provincia: Novara (NO)

incisore ha scritto: 
Salve, al di là delle marche e del tipo, non ci hai detto che tipo di esperienza hai su questo tipo di finitura, e non è un particolare di poco conto.
La finitura a specchio non è una passeggiata, richiede perizia e molti passaggi; prima di tutto la preparazione impeccabile del manufatto, secondo almeno due mani di fondo intervallato da una buona carteggiatura con grana adeguata (240), poi vari strati a coprire di trasparente, meglio se catalizzato, e infine una buona lucidatura.
Le vernici a base acqua lucide in realtà non sono molto lucide, potresti provare un vetrificante per parquet che già ha qualcosa in più, l'ho sperimentato su delle antine di una cucina con ottimi risultati, ma ho steso almeno 3 mani.
Se dovrai lucidare dopo, ti devi garantire un discreto strato di trasparente "sacrificale".
Infatti dovrai levigare la superficie con carte molto sottili (1000- 1500) che ti garantiscano la perfetta planarità di quanto andrai poi a lucidare con polish o cera.


Intanto grazie. Ho giá un pò di esperienza, ma non su legno. Ho colorato lo scafo in VTR con vernice metallizzata e trasparente e l'ho lucidata (lavoro a livello di carozzeria). Del resto ogni materiale ha le sue regole e non do nulla per scontato. Quindi mi stai consiglianto di cambiare vernice e usare una base ad acqua per parquet? Non devo usare turapori? Per la pulizia dalle polveri é sufficiente aspiratore + straccio con acetone?
Posso usare la vernice trasparente da parquet come protettivo per le parti in lacca nera?
 
Da incisoreSesso: Uomo Inviato: Mar 04 Feb, 2020 22:31 #7
 
avatar
HomePage

Registrato: Luglio 2015

Messaggi: 1272

Età: 60

Residenza: italia.png Selvazzano Dentro

Regione: Veneto

Provincia: Padova (PD)

Anch'io ho sviluppato la mia esperienza di verniciatura in carrozzeria e questo aiuta non poco nel comprendere le varie fasi del processo e quanto deve essere accurata la preparazione del sottofondo.
Il fondo turapori è indispensabile e fondamentale, almeno due mani ben carteggiate, la finitura  da parquet è una opzione da prendere in considerazione per le sue caratteristiche di particolare durezza e lucentezza, come ti ho detto meglio se catalizzata, come ben sai una finitura trasparente su una base colorata conferisce brillantezza e profondità, d'altronde è la finitura ormai consueta sulle carrozzerie da diversi anni, proprio perché permette di avere un alto strato "sacrificale" in fase di lucidatura.

____________
Dai diamanti non nasce niente.
www.fosluce.it

 

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo