Tagliare Tavole Di Teak Con Troncatrice Radiale O Da Banco?

Da Baldwin, 22 Mag 2020.

Risposte 16, Visite 863

Vai a 1, 2  Successivo

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo

 

Da Baldwin Inviato: Ven 22 Mag, 2020 12:14 #1
 
avatar

Registrato: Mag 2020

Messaggi: 15

Regione: Stato Estero

Provincia: -

Ho acquistato delle tavole di teak con larghezza di 14,5 centimetri, altezza 2,4 cm e lunghe 2 metri che dovrei tagliare a 88 cm. Attualmente dispongo di un seghetto alternativo Makita 4323 a cui manca pure la piastra di base (non so se sia il nome giusto), ho provato a tagliare e ovviamente la lama si piega e il taglio viene storto.

Ho fatto delle ricerche e sembrerebbe che io debba orientarmi per una troncatrice radiale che mi permetterebbe di tagliare una larghezza di 14,5 cm. E' questo l'attrezzo su cui dovrei orientarmi? Su Amazon ho trovato un Einhell TC-SM 2131 attualmente in offerta a 116 euro e nelle informazioni tecniche c'è scritto

Larghezza di taglio 90° x 90°: 310 x 62 mm
questo vuol dire che taglia fino a 31 cm giusto? 62mm cosa sarebbe?

Oppure conviene puntare su una troncatrice con piano superiore (c'è questa Einhell TC-MS 2112T a 125 euro) ma non ho capito i dati scritti nelle informazioni tecniche. Con questa potrei tagliare le tavole di teak larghe 14,5 cm?

Siccome non conosco questi attrezzi (finora avevo una vecchia troncatrice fissa ma è rotta) non so se è meglio la troncatrice radiale o quella che può anche diventare da banco.

Grazie
 
Da incisoreSesso: Uomo Inviato: Ven 22 Mag, 2020 13:44 #2
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar
HomePage

Registrato: Luglio 2015

Messaggi: 1810

Età: 60

Residenza: italia.png Selvazzano Dentro

Regione: Veneto

Provincia: Padova (PD)

Personalmente non ti consiglio ne una ne l'altra; la troncatrice radiale presenta quasi sempre dei giochi sugli alberi che la rendono imprecisa ( ovviamente parliamo di prodotti di categoria medio economica, che comunque non spariscono del tutto anche su macchine professionali).
La troncatrice con il pianetto è una macchina concepita per un utilizzo particolare in cantiere, a mio avviso oggi è stata superata dall'arrivo dei banchetti, molto più versatili e decisamente più sicuri.
per quanto riguarda poi i tagli specifici che devi effettuare, ricordati sempre che è la lama che taglia e le Ehinell hanno delle lame improbabili, quindi dovresti calcolare almeno altri 50€ minimo per una lama per tagli traverso vena di qualità.

____________
Dai diamanti non nasce niente.
www.fosluce.it

 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Ven 22 Mag, 2020 17:29 #3
Nostromo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 16920

Età: 65

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

Su questo non la penso come Marco, succede...
Io trovo la troncatrice radiale un'ottima macchina. Attualmente ho una DW ma prima possedevo una Bosch verde e devo dire che non mi ha mai deluso.
Io te la consiglio solo che ti aggiungo che se puoi spendere qualcosina in più spendila e prendi qualcosa di meglio di una macchinetta da 100 € o giù di là.
Poi la questione del pianetto. Siamo d'accordo che non sia indispensabile, ma se uno ce l'ha mica deve mettersi a piangere. In alcuni casi, e dico comunque alcuni casi, può supplire alla mancanza di un banco sega. Per esempio la mia DW ce l'ha e quando posso lo adopero tranquillamente per piccoli tagli.

Questa dovrebbe rappresentare un discreto acquisto

https://www.amazon.it/Metabo-KGS-21...s%2C206&sr=8-18

____________
Giuseppe.

Yorkshire's proverb:

Do not look in mouth to given horse

Ultima modifica di lapin il Ven 22 Mag, 2020 17:50, modificato 1 volta in totale

 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Ven 22 Mag, 2020 17:31 #4
Nostromo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 16920

Età: 65

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

Scusa l'intromissione Marco, visto che non è compito mio, ma un post su di una troncatrice penso dovrebbe essere situato in Macchine stazionarie.

____________
Giuseppe.

Yorkshire's proverb:

Do not look in mouth to given horse

 
Da incisoreSesso: Uomo Inviato: Ven 22 Mag, 2020 18:15 #5
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar
HomePage

Registrato: Luglio 2015

Messaggi: 1810

Età: 60

Residenza: italia.png Selvazzano Dentro

Regione: Veneto

Provincia: Padova (PD)

Giusto, grazie, sarà che io la troncatrice me la porto spesso in giro e quindi per deformazione professionale la considero portatile.

____________
Dai diamanti non nasce niente.
www.fosluce.it

 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Ven 22 Mag, 2020 18:27 #6
Nostromo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 16920

Età: 65

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

incisore ha scritto: 
Giusto, grazie, sarà che io la troncatrice me la porto spesso in giro e quindi per deformazione professionale la considero portatile.


Deviazione professionale
Comunque è vero che la troncatrice probabilmente è nata soprattutto per essere usata in cantiere, ma è altrettanto vero che oramai per la maggior parte ha uso stazionario in laboratorio.

____________
Giuseppe.

Yorkshire's proverb:

Do not look in mouth to given horse

 
Da incisoreSesso: Uomo Inviato: Ven 22 Mag, 2020 18:28 #7
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar
HomePage

Registrato: Luglio 2015

Messaggi: 1810

Età: 60

Residenza: italia.png Selvazzano Dentro

Regione: Veneto

Provincia: Padova (PD)

E' vero che ciascuno ha le proprie esigenze, ammetto che avendo un buon banco sega settato per le mie, personalmente non ho la necessità di avere una radiale e, quelle volte che proprio devo tagliare qualcosa di grande, vado direttamente di circolare, questo non significa che non sia una macchina utile, il mio consiglio era solo votato a scartare prodotti molto economici, i cui giochi assiali sono facilmente verificabili, basta prender in mano il corpo e provare a ruotarlo assialmente rispetto al supporto tenendolo bloccato con l'altra mano, parliamo di mm non di decimi!
Certamente salendo di prezzo e di livello ( attenzione i confronti vanno fatti a parità di classe, ovvero di diametro della lama)le cose migliorano, sicuramente la Metabo che hai citato sarà migliore dell'equivalente Ehinell, infatti costa il doppio.
Mi pare di aver visto anche la DeWalt, anche lei aveva i suoi bei giochi, per minimi che fossero, li ritengo comunque inaccettabili visto il costo spropositato.

____________
Dai diamanti non nasce niente.
www.fosluce.it

 
Da Baldwin Inviato: Sab 23 Mag, 2020 01:11 #8
 
avatar

Registrato: Mag 2020

Messaggi: 15

Regione: Stato Estero

Provincia: -

Solitamente uso gli attrezzi un paio di volte all'anno, quindi non sono molto propenso a spendere di più se posso prendere qualcosa a prezzo più basso, purché ovviamente non si tratti di un attrezzo scarso che allora non comprerei. Per questo leggo con molta attenzione le recensioni rilasciate dagli acquirenti, ovviamente cercando di pesare il livello di esperienza di chi le scrive. Devo dire che le recensioni di troncatrici radiali sui 150 euro, pur fra le tante valutazioni positive, non mi hanno convinto perché ho letto alcuni commenti che parlano di imprecisioni.

Comunque mi pare di aver capito che se dovessi tagliare dei pezzi di legno 10x10 cm la troncatrice radiale TC-SM 2131 non andrebbe bene. Perciò ho iniziato a leggere informazioni sulla sega circolare e ho letto "Lama 190mm, Profondità di Taglio 63mm (90°)" quindi nemmeno questo attrezzo riuscirebbe a tagliarli . Si può arrivare a tagliare 10 cm utilizzando una lama con diametro più grande o non è possibile?

Ultima modifica di Baldwin il Sab 23 Mag, 2020 01:41, modificato 7 volte in totale

 
Da incisoreSesso: Uomo Inviato: Sab 23 Mag, 2020 07:24 #9
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar
HomePage

Registrato: Luglio 2015

Messaggi: 1810

Età: 60

Residenza: italia.png Selvazzano Dentro

Regione: Veneto

Provincia: Padova (PD)

Per tagliare travetti 10x10 ti serve una troncatrice con lama da 300 mm.

____________
Dai diamanti non nasce niente.
www.fosluce.it

 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Sab 23 Mag, 2020 08:46 #10
Nostromo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 16920

Età: 65

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

Baldwin ha scritto: 
Solitamente uso gli attrezzi un paio di volte all'anno, quindi non sono molto propenso a spendere di più se posso prendere qualcosa a prezzo più basso, purché ovviamente non si tratti di un attrezzo scarso che allora non comprerei. Per questo leggo con molta attenzione le recensioni rilasciate dagli acquirenti, ovviamente cercando di pesare il livello di esperienza di chi le scrive. Devo dire che le recensioni di troncatrici radiali sui 150 euro, pur fra le tante valutazioni positive, non mi hanno convinto perché ho letto alcuni commenti che parlano di imprecisioni.

Comunque mi pare di aver capito che se dovessi tagliare dei pezzi di legno 10x10 cm la troncatrice radiale TC-SM 2131 non andrebbe bene. Perciò ho iniziato a leggere informazioni sulla sega circolare e ho letto "Lama 190mm, Profondità di Taglio 63mm (90°)" quindi nemmeno questo attrezzo riuscirebbe a tagliarli . Si può arrivare a tagliare 10 cm utilizzando una lama con diametro più grande o non è possibile?


Scusa ma se la frequenza di uso è questa perchè vuoi acquistarne una? Si acquista una macchina, anche se costa poco, se se ne ha realmente bisogno ma credo che questo non sia attualmente il tuo caso a meno che tu pensi di appassionarti ulteriormente e farne un uso più frequente. Se devi fare 4 tagli l'anno di 10 cm ti serve certo una lama da 300 mm, come dice Marco, quindi andresti si di una macchina abbastanza imponente e potente e comunque non avresti alcuna necessità che fosse radiale. Comunque sei tu che devi decidere e qualsiasi cosa tu legga non penso che possa aiutarti concretamente. L'unica risposta te la puoi dare da solo.
Visto le tue attuali necessità eviterei l'acquisto e mi farei tagliare i listelli direttamente dove li acquisti. Oppure se conosci qualcuno me li farei tagliare da lui.
In ultima analisi con 20-30 € ti acquisti una buona sega manuale (magari Jap) ed hai risolto il problema. Oppure, se desideri maggior precisione, anche una tagliacornici manuale tipo questa

https://www.amazon.it/Fervi-TAGLIAC...ps%2C228&sr=8-2

____________
Giuseppe.

Yorkshire's proverb:

Do not look in mouth to given horse

Ultima modifica di lapin il Sab 23 Mag, 2020 08:52, modificato 2 volte in totale

 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Sab 23 Mag, 2020 08:57 #11
Nostromo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 16920

Età: 65

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

Non hai specificato di dove sei. Magari nelle tue vicinanze c'è qualche utente dell'Arca che potrebbe aiutarti.

____________
Giuseppe.

Yorkshire's proverb:

Do not look in mouth to given horse

 
Da Baldwin Inviato: Sab 23 Mag, 2020 13:02 #12
 
avatar

Registrato: Mag 2020

Messaggi: 15

Regione: Stato Estero

Provincia: -

lapin ha scritto: 
Non hai specificato di dove sei. Magari nelle tue vicinanze c'è qualche utente dell'Arca che potrebbe aiutarti.


Innanzitutto volevo dirti che sono contento di essermi iscritto a questo forum che trovo molto attivo e utile. Io sono all'estero. Come hai intuito la mia frequenza di lavoro è occasionale ma quando mi metto a fare qualcosa mi piace, ma ho capito che dovendo fare tutto con quel seghetto alternativo senza suola, non tanto per i risultati, quanto per la fatica a tagliare qualcosa, poi tutto resta lì, mentra magari con attrezzi adatti e ottenendo risultati decenti, potrei dedicare più tempo a queste attività.

Siccome abito in un sottotetto, mobili non se ne trovano quindi faccio sempre tagliare i pezzi su misura e poi li assemblo da solo con l'avvitatore. L'ideale sarebbe tagliare i pezzi di legno da solo senza dover ogni volta andare dal centro bricolage dove lo fanno ma non so che attrezzo serva per questo e forse esiste solo ad uso professionale.

A parte i mobili, diciamo che mi piacerebbe poter avere un'attrezzatura di base che mi permetta di fare questi tagli occasionali che magai potrebbero diventare più frequenti se dovessi avere buoni risultati perché ho visto che mi piace costruire le cose. Finora, vista l'attrezzatura di cui dispongo ho tagliato sempre listelli di legno di 2 o 3 metri, larghi 4,8cm e larghi 2,5 o 2,8 cm. A volte potrebbe capitare di tagliare parquet che quindi è largo e mi servirebbe la radiale, altre volte pezzi di legno di 10cm e quindi con lama da 30cm come ho capito o magari servirebbe una sega circolare anche se quelle che ho visto ieri arrivano fino a 6,5cm quindi non potrei tagliare pezzi più grandi.

Ultima modifica di Baldwin il Sab 23 Mag, 2020 13:06, modificato 1 volta in totale

 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Sab 23 Mag, 2020 13:28 #13
Nostromo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 16920

Età: 65

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

Allora riassumendo tutto quanto esposto sin'ora secondo me hai bisogno di:

troncatrice con lama da 300 mm
magari dotata di pianetto
possibilmente radiale

diciamo che con una macchina di questo tipo avresti diverse possibilità di fare bene quanto ti prefiggi.
Certo che magari dovresti impegnare una cifra più sostanziosa di quanto immagini attualmente.
Eccoti degli esempi:

https://www.bricosergio.it/troncatr...x2-b-compa.html

https://www.bricosergio.it/troncatr...ge-305-100.html

https://www.amazon.it/Troncatrice-P...ps%2C186&sr=8-2

____________
Giuseppe.

Yorkshire's proverb:

Do not look in mouth to given horse

 
Da incisoreSesso: Uomo Inviato: Sab 23 Mag, 2020 14:30 #14
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar
HomePage

Registrato: Luglio 2015

Messaggi: 1810

Età: 60

Residenza: italia.png Selvazzano Dentro

Regione: Veneto

Provincia: Padova (PD)

prima di consigliarti qualcosa bisognerebbe avere le idee un po' più chiare, ho l'impressione (prendila con benevolenza s'intende) che tu abbia poche idee ma ben confuse.
Siamo partiti dal taglio di moraletti 10x10 e siamo finiti ai mobili, passando per i parquet.
Probabilmente tu vorresti rifarti la mansarda dove abiti compresi il mobilio.
Se questo è il tuo scopo, premesso che puoi anche farlo con strumenti minimali, (dipende dalle tue capacità) personalmente lascerei perdere la troncatrice che è uno strumento abbastanza dedicato e mi orienterei su altro; ad esempio valuterei l'acquisto di un banchetto sega, strumento decisamente più versatile che, dotato di semplici jig che ti puoi facilmente autocostriure, ti permette anche di usarlo per troncare, certamente non  spessori particolarmente elevati, ma diciamo mediamente fino a 80 mm più o meno ci riescono tutti.
I prezzi di queste macchine variano da 300€ in su, leggiti la risposta che ho dato a Geppe a riguardo.
Il banco sega è uno strumento essenziale per il bricoleur legnoso, prima di tutto ti consente di tagliare a misura con discreta precisione pannelli e tavole di una certa dimensione, tavole che puoi poi unire per creare pannelli più grandi, a proposito ti ricordo che esiste qui sull'Arca una specifica sezione denominata "gli apprendisti dell'Arca" dove chiunque può richiedere l'aiuto di un tutor per realizzare qualsiasi progetto.
Altro strumento abbastanza indispensabile è la sega circolare, dotata di un binario ti permette di sezionare pannelli grandi che lavorerai poi al banco sega; il seghetto alternativo è un attrezzo ormai marginale, si usa raramente e per tagli particolari, per esempio tagli curvi, è un attrezzo generalmente poco preciso, fatto salvo prodotti particolari professionali e molto costosi, molto difficilmente si riesce ad ottenere tagli dritti, specialmente sull'asse perpendicolare al taglio.
Sicuramente il banco sega è lo strumento che si usa di più seguito a ruota dalla pialla filo/spessore, dalla fresatrice e da una buona levigatrice rotoorbitale.
La falegnameria è un bellissimo hobby, ma è costoso, mediamente ciascuno di noi ha investito nel tempo qualche migliaio di euro in attrezzature, dalle minimali a quelle più sofisticate.
Banchetto e fresatrice per iniziare comportano una spesa di almeno 500€.

____________
Dai diamanti non nasce niente.
www.fosluce.it

 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Sab 23 Mag, 2020 14:52 #15
Nostromo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 16920

Età: 65

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

Secondo me invece, Marco, quel che vuole fare lo ha detto esplicitamente e, sempre secondo me, una troncatrice è quello che gli occorre. Se poi con il tempo si appassionerà e vorrà di più lo valuterà al bisogno. Se è vero che potrebbe avere le idee un po' confuse secondo me glie le stiamo confondendo ancor di più.
Io i mei consigli su quello che chiedeva glie li ho dati e pertanto penso di non avere null'altro da aggiungere.
Buon acquisto qualunque cosa tu voglia acquistare. L'importante è che inizi poi con il tempo potrai valutare se e come proseguire. Buona fortuna.

____________
Giuseppe.

Yorkshire's proverb:

Do not look in mouth to given horse

 

Vai a 1, 2  Successivo

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo