Attrezzo Tipo Domino

Da lapin, 21 Nov 2021.

Risposte 88, Visite 6217

Vai a 1, 2, 3, 4, 5, 6  Successivo

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo

 

Da lapinSesso: Uomo Inviato: Dom 21 Nov, 2021 11:39 #1
Nostromo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 18962

Età: 67

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

Premesso che non conosco affatto il Domino Festool se non per sentito dire e visto qualche foto, però credo, sensazioni naturalmente, che il suo uso semplifichi notevolmente l'assemblaggio di parti con i tenoncini al posto delle spine. Ho già realizzato in passato un attrezzo per ricavare le sedi dei tenoncini che funziona bene, ma ha il difetto di essere statico e quindi da montare a banco. Sentivo quindi la necessità di disporre di un altro attrezzo per lo stesso utilizzo ma mobile come appunto il Domino Festool. Escluso, per ragioni di Bilancio, l'acquisto di un Domino originale, ho pensato che magari si potesse realizzarlo in proprio. Non conoscendo affatto come il Domino originale aziona i suoi movimenti ho solo cercato di immaginare e replicare con mezzi a disposizione in commercio.
Ne è venuto fuori questo progetto appena terminato e mi sembra una buona base. Sono semplicemente due carrellini sovrapposti con movimento uno longitudinale per la profondità ed uno trasversale per la larghezza della cava. Naturalmnete si devono usare frese elicoidali da 6, 8 e 10 mm per il tipo di tenoncino usato.
per il motore si userà un refilatore normalissimo bloccato sul corpo in posizione orizzontale.
Questo è appunto il progetto. Se qualcuno avesse qualche suggerimento fattibile lo ascolto volentieri.
Naturalmente chiedo a Marco se potrebbe essere interessato alla sua realizzazione in coppia. A me farebbe piacere. Se il costo non risultasse proibitivo si potrebbe pensare di estendere la fornitura a chiunque lo desiderasse.

____________
Giuseppe.

Do not break my balls

Ultima modifica di lapin il Dom 21 Nov, 2021 11:41, modificato 1 volta in totale

 
Da incisoreSesso: Uomo Inviato: Dom 21 Nov, 2021 15:20 #2
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar
HomePage

Registrato: Luglio 2015

Messaggi: 2739

Età: 62

Residenza: italia.png Selvazzano Dentro

Regione: Veneto

Provincia: Padova (PD)

Probabilmente mi leggi nel pensiero, è una settimana che voglio proporti questa cosa.
In realtà ho già realizzato qualcosa di simile in multistrato e il suo lo fa.
Esiste in commercio un attrezzo analogo, costa sui 250$, è tutto in alluminio e utilizza guide lineari; è molto ben fatto e si può valutare di replicarlo.

____________
Dai diamanti non nasce niente.
www.fosluce.it

 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Dom 21 Nov, 2021 18:11 #3
Nostromo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 18962

Età: 67

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

incisore ha scritto: 
Probabilmente mi leggi nel pensiero, è una settimana che voglio proporti questa cosa.
In realtà ho già realizzato qualcosa di simile in multistrato e il suo lo fa.
Esiste in commercio un attrezzo analogo, costa sui 250$, è tutto in alluminio e utilizza guide lineari; è molto ben fatto e si può valutare di replicarlo.


Si l'ho visto ed è quello che mi ha dato lo spunto per mettere l'idea, che già c'era, sulla carta.
Su Aliexpress ce ne sono altri simili in vendita, sui 150 €,  ma non mi hanno fatto una buona impressione. Piacerebbe anche a me realizzarlo con delle guide lineari, ma non ho assolutamente idea di come avvenga lo scostamento laterale.

____________
Giuseppe.

Do not break my balls

 
Da zerozeroSesso: Uomo Inviato: Dom 21 Nov, 2021 20:59 #4
 
avatar

Registrato: Novembre 2008

Messaggi: 470

Età: 47

Regione: Emilia Romagna

Provincia: Forlì-Cesena (FC)


YouTube Link


qualcuno ci ha gia pensato


almeno per quello di alluminio e richiesta una certa quantità di lavorazioni meccaniche, dunque o si ha l'attrezzatura necessaria o un amico che ci fa il lavoro a gratis, perchè se si mette in conto i materiali e la mano d'opera non è che poi viene regalato

Ultima modifica di zerozero il Dom 21 Nov, 2021 21:02, modificato 1 volta in totale

 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Lun 22 Nov, 2021 09:21 #5
Nostromo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 18962

Età: 67

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

Non ho mai scritto che si tratti di un'idea originale. Ho visto anch'io il filmato e siccome era un'idea in embrione ho deciso di provarci. Ho fatto naturalmente le mie valutazioni e penso ne valga la pena anche a pagare le necessarie lavorazioni meccaniche.
Ma ricordiamoci di una cosa: alcuni oggetti si realizzano per pura passione, per voglia di mettersi in gioco e provare la propria inventiva e fantasia. Se non fosse così non mi sarei mai messo a progettare e poi far costruire macchine che sicuramnete avrei trovato, magari anche più economiche, già in commercio. Ma nessuno avrebbe mai potuto darmi, in questo secondo caso, la soddisfazione di vederle realizzate e funzionanti. E' una cosa che non ha prezzo.
A proposito, se qualcuno mi dicesse dove si potrebbe acquistare l'attrezzo simil Domino del filmato ed a che prezzo glie ne sarei grato. Magari se ne vale la pena acquisto quello e mi risparmio un po' di mal di pancia.

____________
Giuseppe.

Do not break my balls

 
Da incisoreSesso: Uomo Inviato: Lun 22 Nov, 2021 14:15 #6
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar
HomePage

Registrato: Luglio 2015

Messaggi: 2739

Età: 62

Residenza: italia.png Selvazzano Dentro

Regione: Veneto

Provincia: Padova (PD)

Ok, cominciamo a mettere insieme i componenti ottimizzandoli, ad esempio userei 1 solo spessore di lastra in alluminio per fare tutto, ovvero 10 mm, le guide lineari le prenderei su Bangood da magazzino UE, idem per le barre e i cuscinetti da 8 mm per il riscontro di battuta.
Per come lo penso io non servono grandi lavorazioni meccaniche; punterei sulla funzionalità più che sull'estetica.
L'attrezzatura proposta nel video è dichiaratamente lavorata a CNC con lo scopo di venderla, se ci fossero un certo numero di utenti interessati credo si possa fare una valutazione oggettiva per poi realizzarla.
Personalmente penso me ne farò un esemplare avendo ormai ben chiaro sia il funzionamento sia le componenti necessarie, oltre al fatto di aver già realizzato qualcosa di analogo in legno (che per altro non ho mai utilizzato aldilà delle prove comunque positive).

____________
Dai diamanti non nasce niente.
www.fosluce.it

 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Lun 22 Nov, 2021 14:51 #7
Nostromo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 18962

Età: 67

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

incisore ha scritto: 
Ok, cominciamo a mettere insieme i componenti ottimizzandoli, ad esempio userei 1 solo spessore di lastra in alluminio per fare tutto, ovvero 10 mm, le guide lineari le prenderei su Bangood da magazzino UE, idem per le barre e i cuscinetti da 8 mm per il riscontro di battuta.
Per come lo penso io non servono grandi lavorazioni meccaniche; punterei sulla funzionalità più che sull'estetica.
L'attrezzatura proposta nel video è dichiaratamente lavorata a CNC con lo scopo di venderla, se ci fossero un certo numero di utenti interessati credo si possa fare una valutazione oggettiva per poi realizzarla.
Personalmente penso me ne farò un esemplare avendo ormai ben chiaro sia il funzionamento sia le componenti necessarie, oltre al fatto di aver già realizzato qualcosa di analogo in legno (che per altro non ho mai utilizzato aldilà delle prove comunque positive).


Le guide, alberi e cuscinetti da 8 mm, le stesse che si usano sulle stampanti 3D, le ho già prese, almeno per un solo esemplare.
Per quanto riguarda gli spessori dell'Alluminio ne ho previsti 3 diversi perchè purtroppo non sono riuscito, almeno di primo acchitto, ad utilizzarne uno solo.
In effetti le lavorazioni meccaniche sono ridotte all'essenziale privilegiando la funzionalità all'estetica. Bisogna fare tanti fori, molti dei quali filettati da M4 ed M6.
Certo che il discorso è diverso se devi fare 1/2 esemplari o 4 o 5... od anche 10...
Se poi si disponesse di una CNC, hai voglia....

____________
Giuseppe.

Do not break my balls

 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Lun 22 Nov, 2021 17:00 #8
Nostromo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 18962

Età: 67

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

mi è stato gentilmente segnalato questo link di vendita:

https://www.ebay.com/itm/1649678013...YUAAOSwK7hhB4jv

Il costo mi sembra eccessivo, anche troppo contando le spese di spedizione dal Canada.  

____________
Giuseppe.

Do not break my balls

 
Da Francesco RanalliSesso: Uomo Inviato: Mar 23 Nov, 2021 16:34 #9
 
avatar

Registrato: Febbraio 2020

Messaggi: 283

Età: 38

Regione: Umbria

Provincia: Terni (TR)

Parere puramente personale, e con questo intendo che non ho intenzione di alimentare polemiche o dibattiti.

Il domino, come molti altri alltrezzi di alto livello, sono stati concepiti per velocizzare i lavori e nello stesso tempo per non perdere qualità.
Il sistema Domino è esoso perchè, attualmente, l'unica a produrlo è la casa festool. Altrimenti finirebbe come tutte le biscottatrici varie che si trovano in tutte le salse.

Per me che ho sempre meno tempo, uno strumento professionale che: Tracci, accendi, fori e assembli è un toccasana. In altre situazioni avrei optato per soluzioni diverse.

Per quanto concerne l'autocostruzione: è da elogiare senza alcun dubbio la fantasia, l'intraprendenza, la voglia di mettersi in gioco e la creatività.
Non so quanto senso possa avere replicarlo, sicuramente è una bella sfida.

Anche perchè, il suddetto elettroutensile, non è che sia comunque infallibile eh!! Va saputo gestire e se ti confondi un instante sei fritto.
La sua peculiarità è che facendo tenoncini permette di svariare su diversi fronti, affrontare lavorazioni diverse ecc.
Tutto sto preambolo per dire che se devo spendere 200/250 anzi che 800/900 e poi stare a tirar giù madonne... preferisco spendere di più e andare sul sicuro.

Un altro dubbio mi viene sulle punte.
Se si parla di DF500 si va dalla 4 alla 10, il 700 può montare anche la 14 e SOPRATTUTTO ha una buona profondità di fresatura.
Esistono poi, per quanto sconsigliati, adattatori che permettono di usare le punte del 500 sul 700.
Altra cosa, non meno importante, il domino è fatto per essere stabile e posso assicurare che lo è in tutte le posizioni in cui si intende lavorare.Detto da me, poi, che per rimediare alle cazzate riesco ad usarlo incastrato nei posti peggiori....

Se la struttura, fatta alla cnc o meno, dovesse risultare troppo leggera ed equipaggiata con un rifilatore tipo il katsu che ha una pessima impugnatura, la vedo difficile da usare con precisione. Il peso dell'eventuale prototipo va tenuto in conto.

Terrei anche conto dell'aspirazione, un dustex collegato al domino riesce a tenere tutto pulito.

Ultima cosa, non di poco conto: il domino, anche nella versione base, dispone di un sistema di riscontri che ne facilitano, non di poco, l'utilizzo.

Facendo quindi i famosi conti della serva, tra ore di lavorazioni, test, punte, rifilatore, viti M6 o M4, materiali, pomelli e manopole ecc.
Per quanto possa essere alta la tiratura si parla comunque di vendere un oggetto, fatto in casa, ad una cifra molto vicina al prodotto di Aliexpress. E chiaramente senza assistenza alcuna.
Mi rendo conto che le soddisfazioni date dal proprio lavoro non hanno prezzo. Non intendo sminuire ne criticare. Ma da buon hobbista, a sto punto, opterei per altre strade.

Poi, ripeto, parere mio!
 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Mar 23 Nov, 2021 17:29 #10
Nostromo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 18962

Età: 67

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

Questo naturalmente non è un sito di vendita ed infatti nessuno vuole vendere niente.
Nè tantomeno si vuole sostituire le funzionalità di un Domino che al momento sono irrangiungibili anche perchè dietro c'è il lavoro di Uffici tecnici che ne hanno curato la progettazione e via dicendo.
Se uno vuole comprarsi un Domino è liberissimo di farlo senza per questo voler sminuire a tutti i costi chi vorrebbe farsene uno similare in casa con conti della serva, ipotetici alti costi, etc.
Io se lo farò lo farò per me, per mio uso e consumo. Mi sembrava solo un'occasione, genereosa se volete, di mettere a disposizione gratis, almeno da parte mia, l'eventuale mia collaborazione con Marco per venire incontro magari alle egigenze di qualche altro utente. Se non interessa, pazienza, non certo per questo adesso cancellerò i files dei disegni che ho approntato. Ho 66 anni, tra poco 67, e non voglio intraprendere nessuna iniziativa imprenditoriale, anzi vorrei passare una vecchiaia tranquilla e serena facendo quel che più mi piace, almeno lo spero .
Comunque vi ringrazio lo stesso. Sino ad ora ho letto solo due risposte e tutt'e due fortemente contrarie. Ok, ma contrarie a che? Sinceramente non l'ho capito .
Sarò padrone di farmi un oggetto tipo Domino, se lo desidero, o no? Quindi queste critiche, anche personali com'è giusto, sinceramente non le ho proprio capite .

____________
Giuseppe.

Do not break my balls

 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Mer 24 Nov, 2021 11:55 #11
Nostromo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 18962

Età: 67

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

Francesco Ranalli ha scritto: 
Parere puramente personale, e con questo intendo che non ho intenzione di alimentare polemiche o dibattiti.

Il domino, come molti altri alltrezzi di alto livello, sono stati concepiti per velocizzare i lavori e nello stesso tempo per non perdere qualità.
Il sistema Domino è esoso perchè, attualmente, l'unica a produrlo è la casa festool. Altrimenti finirebbe come tutte le biscottatrici varie che si trovano in tutte le salse.
Pienamente d'accordo

Per me che ho sempre meno tempo, uno strumento professionale che: Tracci, accendi, fori e assembli è un toccasana. In altre situazioni avrei optato per soluzioni diverse.

Per quanto concerne l'autocostruzione: è da elogiare senza alcun dubbio la fantasia, l'intraprendenza, la voglia di mettersi in gioco e la creatività.
Non so quanto senso possa avere replicarlo, sicuramente è una bella sfida.
Infatti lo è e personale

Anche perchè, il suddetto elettroutensile, non è che sia comunque infallibile eh!! Va saputo gestire e se ti confondi un instante sei fritto.
La sua peculiarità è che facendo tenoncini permette di svariare su diversi fronti, affrontare lavorazioni diverse ecc.
Tutto sto preambolo per dire che se devo spendere 200/250 anzi che 800/900 e poi stare a tirar giù madonne... preferisco spendere di più e andare sul sicuro.
Opinione personale e rispettabile

Un altro dubbio mi viene sulle punte.
Se si parla di DF500 si va dalla 4 alla 10, il 700 può montare anche la 14 e SOPRATTUTTO ha una buona profondità di fresatura.
Il refilatore Katsu viene fornito con pinze da 6,8 e 10 mm, quindi la scelta è obbligata
Esistono poi, per quanto sconsigliati, adattatori che permettono di usare le punte del 500 sul 700.
Altra cosa, non meno importante, il domino è fatto per essere stabile e posso assicurare che lo è in tutte le posizioni in cui si intende lavorare.Detto da me, poi, che per rimediare alle cazzate riesco ad usarlo incastrato nei posti peggiori....

Se la struttura, fatta alla cnc o meno, dovesse risultare troppo leggera ed equipaggiata con un rifilatore tipo il katsu che ha una pessima impugnatura, la vedo difficile da usare con precisione. Il peso dell'eventuale prototipo va tenuto in conto.
Infatti è in alluminio e l'impugnatura conta pochissimo. Bisogna solo spingere

Terrei anche conto dell'aspirazione, un dustex collegato al domino riesce a tenere tutto pulito.
Questo è un altro problema. Si può comunque pensare a qualcosa.

Ultima cosa, non di poco conto: il domino, anche nella versione base, dispone di un sistema di riscontri che ne facilitano, non di poco, l'utilizzo.
Nessuno vuole costruire un duplicato

Facendo quindi i famosi conti della serva, tra ore di lavorazioni, test, punte, rifilatore, viti M6 o M4, materiali, pomelli e manopole ecc.
Per quanto possa essere alta la tiratura si parla comunque di vendere un oggetto, fatto in casa, ad una cifra molto vicina al prodotto di Aliexpress. E chiaramente senza assistenza alcuna.
Nessuno vuole vendere niente
Mi rendo conto che le soddisfazioni date dal proprio lavoro non hanno prezzo. Non intendo sminuire ne criticare. Ma da buon hobbista, a sto punto, opterei per altre strade.
Opinione tua personale e rispettabilissima.

Poi, ripeto, parere mio!


Mi premeva ribadire alcuni concetti che, probabilmente, sono stati travisati o male interpretati. Io il Domino, scusate ma non trovo un altro termine, lo farò. Se qualcuno, oltre a Marco, fosse interessato ad averlo ne sono felice. Io posso dare a Marco o a chiunque i disegni (ASSOLUTAMENTE GRATIS! E GUARDATE CHE CI HO SPREMUTO SOPRA ORE DEL MIO TEMPO CHE E' PREZIOSO QUANTO QUELLO DI QUALCUN ALTRO!!) in modo che possa realizzarlo secondo le sue aspettative e possibilità.
Detto questo che devo fare altro? Sinceramente mi sarei aspettato ben altro. Pazienza.

____________
Giuseppe.

Do not break my balls

 
Da incisoreSesso: Uomo Inviato: Mer 24 Nov, 2021 21:51 #12
Ufficiale di bordo
Ufficiale di bordo
avatar
HomePage

Registrato: Luglio 2015

Messaggi: 2739

Età: 62

Residenza: italia.png Selvazzano Dentro

Regione: Veneto

Provincia: Padova (PD)

La realizzazione di jig o attrezzature ausiliarie è senza dubbio una componente che ha una valenza anche importante nella cultura hobbystica; senza dubbio a volte la valenza economica può essere rilevante e/o determinante, tuttavia questa pratica fa anche parte del divertimento.
Se posso spendere 250€ per autocostruirmi un attrezzo e mi diverto nel farlo, non vedo perchè non debba farlo, come funzionerà? non lo sappiamo però accumuleremo senza dubbio una esperienza preziosa nel farlo e questa non ha prezzo.
D'altra parte se ragionassimo solo con la logica economica gli hobbysti/Maker non esisterebbero; perchè fare un mobile se IKEA me lo da ad un prezzo irrisorio?
Che dire della moltitudine di persone che si costruiscono stampanti 3D o CNC o banchi fresa ecc?
Nello specifico il Domino, da quando è uscito sul mercato, è stato vivisezionato e studiato in tutto il mondo, di per se non è uno strumento particolarmente complesso, ma è tuttora coperto da brevetto e quindi nessuno ha potuto proporre un clone, tuttavia esistono una moltitudine di esempi di possibili repliche, probabilmente meno performanti o versatili, ma egualmente funzionali alla sua principale funzione, ovvero fare le mortase rapidamente.
Certamente con un buon jig si può fare la stessa cosa con una comune fresatrice, ma il Domino è senza dubbio più immediato.
Chi come il sottoscritto fa largo uso della biscottatrice, non può non apprezzare il Domino che sposa la maneggevolezza della biscottatrice alla versatilità della fresatrice, l'unico neo il costo a mio avviso spropositato per un hobbysta, poi se il nostro Francesco ha reputato come altri di acquistarlo va benissimo, io non lo farò, ma sono disposto a studiare e realizzare qualcosa di simile.
Ho già una piccola mortasatrice che funziona benissimo e che non adopero mai perchè non è assolutamente pratica, ma l'esperienza accumulata nel realizzarla mi sarà utile per il futuro giocattolo.

____________
Dai diamanti non nasce niente.
www.fosluce.it

 
Da ghisasiSesso: Uomo Inviato: Mer 24 Nov, 2021 22:16 #13
 
avatar

Registrato: Mag 2015

Messaggi: 1429

Età: 64

Residenza: blank.gif Sassari

Regione: Sardegna

Provincia: Sassari (SS)

Ciao a tutti! come constaterete la mia assenza dal forum è ormai di lunga data... ma solo perchè la mia professione di giornalista e secondariamente cameraman/regista tv mi assorbe senza orari definibili, soprattutto in questo lungo momento di transizione al nuovo digitale terrestre.
Rispettando il parere di tutti gli amici qui sul forum, vorrei comunque sostenere le tesi di Giuseppe "Lapin" e dell'amico "Incisore" per una serie di motivi. Il primo è che l'autocostruzione ha un "gusto" impagabile ed è anche un ottimo banco di prova delle proprie capacità, e ciò prescinde dal ragionamento meramente economico o di tempo da dedicarvi. Il secondo motivo - sempre secondo la mia opinione - è finalizzato a movimentare e arricchire un poco questo forum che, mi sembra, ultimamente non sembra offrire troppi nuovi spunti di interesse.
Perciò dal canto mio esorto Giuseppe e compartecipanti a proseguire nel progetto: magari io non lo realizzerò perchè in sostanza non mi serve, ma mi appassionerò comunque a seguirne l'evoluzione.

Al contempo comprendo le ragioni di chi anche da questo strumento trae il proprio pane e vuole un prodotto pronto, dal funzionamento certo e collaudato e si fa i conti della serva.

Esigenze diverse e visioni diverse non dovrebbero però trovare conflittualità sul forum, che ha una sua ragione di esistere perchè oltre ai numerosi consigli e "tricks" presenti e a un immenso archivio, offre idee e stimoli per sempre nuove realizzazioni. E per lo meno parlare del Domino serve a informare chi tra i neofiti (e forse anche tra gli "anziani") non lo conosceva affatto.

Opinione personale.

Ciao

____________
Mutiamo tutti, da un giorno all'altro, per lente e inconsapevoli evoluzioni, vinti da quella legge ineluttabile del tempo che oggi finisce di cancellare ciò che ieri aveva scritto nelle misteriose tavole del cuore umano. (G.Deledda)

 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Gio 25 Nov, 2021 10:09 #14
Nostromo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 18962

Età: 67

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

Ciao Walter, innanzitutto mi fa un enorme piacere rileggerti su queste pagine quando il tuo tempo, striminzito, te lo consente . Come stai? Tutto bene? E la tua signora? Io e mia moglie abbiamo ancora un bel ricordo dei giorni passati dalle tue parti ed anche delle cene che hai generosamente offerto e che prima o poi dovrò ricambiare. Lo sai che ti aspetto
Stai tranquillo, quando mi metto in testa qualcosa io la porto avanti sino alla fine. Il Jig lo farò, assieme a Marco se lui lo vorrà, od anche da solo. Ed i soldi che ci spenderò, pochi o tanti che siano, non verranno mai rimpianti dal sottoscritto.
Come dicevo ho già realizzato tempo fa questo Jig:

http://www.arcadilegno.it/viewtopic.php?f=25&t=20694

che permette di realizzare le cave con precisione tramite fresatrice ed anello a copiare.
E' molto funzionale e soddisfacente, ma ha un solo difetto: va usato fissato a banco.
Da quà la necessità di realizzare un attrezzo similare, ma trasportabile ed usabile a mano, completo senza l'ausilio di una fresatrice esterna.
Quel che mi spiace è che le mie intenzioni siano state travisate, almeno credo, e che questo post di intenzioni sia stato preso quasi come un annuncio economico. La mia era e voleva essere solo un'offerta generosa dal momento che non ci lucro nulla, ma... va beh... vuol dire che la gente preferisce spendere i suoi soldi in altro modo, cosa rispettabilissima per carità, invece che premiare chi si prodiga a d inventare qualcosa per facilitare la vita.

____________
Giuseppe.

Do not break my balls

 
Da lapinSesso: Uomo Inviato: Gio 25 Nov, 2021 14:10 #15
Nostromo
avatar
Galleria Personale

Registrato: Marzo 2013

Messaggi: 18962

Età: 67

Residenza: italia.png Seregno

Regione: Lombardia

Provincia: Monza e della Brianza (MB)

Il lavoro continua. Nel senso che dopo avere fatto il progetto con relativi disegni di dettaglio, ho ordinato ieri il refilatore Katsu. In realtà un refilatore l'avevo già, Makita, ma è andato via ieri con il Banchetto fresatrice. Niente di male, avevo previsto comunque l'acquisto di un altro refilatore.
Sentendo parlare in giro molto bene di questo Katsu (il nome non tragga in inganno ) mi sono deciso ad acquistarlo. Ordinato ieri pom. ed arrivato oggi all'ora di pranzo.
Devo dire che a prima vista fa veramente una bella impressione. Pesante il giusto, 3 diametri in dotazione, pulsante blocco mandrino, regolatore di giri, costruzione solida in Alluminio, fusione di ghisa (penso) e plastica. Insomma proprio un bell'oggettino che vale tutti (pochi) soldi spesi!

 img_20211125_131913  

 img_20211125_131906

____________
Giuseppe.

Do not break my balls

Ultima modifica di lapin il Gio 25 Nov, 2021 14:11, modificato 1 volta in totale

 

Vai a 1, 2, 3, 4, 5, 6  Successivo

Precedente Argomenti Recenti Download Discussione Versione Stampabile Segnala via email Successivo